Gli incredibili benefici della spremuta d’arancia: ecco perché dovresti berla tutti i giorni

101
Gli incredibili benefici della spremuta d'arancia: ecco perché dovresti berla tutti i giorni

Gli incredibili benefici della spremuta d’arancia: ecco perché dovresti berla tutti i giorni. La spremuta d’arancia è un concentrato di benessere, soprattutto per il suo buon contenuto di vitamina C.

È semplice da preparare a casa, piace tanto anche ai più piccoli ed è perfetta sia a colazione che come spuntino. Oggi ti scrivo gli incredibili benefici della spremuta d’arancia: ecco perché dovresti berla tutti i giorni.

La spremuta, oltre ad essere deliziosa, offre tantissimi benefici: rafforza il sistema immunitario, riduce i segni dell’invecchiamento, previene il cancro, disintossica il corpo e non solo.

L’elevato numero di benefici per la salute va attribuito ai nutrienti in essa contenuti: 

  • vitamina C, 
  • vitamina A, 
  • tiamina, 
  • acido folico, 
  • potassio,
  • fibre,
  • proteine, 
  • rame, 
  • magnesio,
  • flavonoidi,
  • esperidina.

Spremuta d’arancia: calorie e valori nutrizionali

La spremuta d’arancia apporta pochissime calorie, circa 44 kcal ogni 100 ml, quindi un bicchiere di spremuta contiene circa 90 calorie.

In 100 ml di arancia troviamo:

  • 8 gr di carboidrati
  • 1,6 gr di fibre
  • 0,7 gr di proteine
  • pochissimi grassi

La spremuta di arance fresche vanta un elevato contenuto di vitamina C, 50 mg ogni 100 ml di spremuta.

Considerando che il fabbisogno giornaliero di vitamina C è di circa 90 mg per gli uomini e di 70 mg per le donne, si può dedurre che un bicchiere di spremuta d’arancia da 200 ml è sufficiente per assicurare il giusto apporto di questa vitamina.

Come preparare una sana spremuta d’arancia

Gli incredibili benefici della spremuta d'arancia: ecco perché dovresti berla tutti i giorni

Preparare una spremuta d’arancia è semplicissimo, una procedura di uso comune che non necessita nemmeno di spiegazioni: basta, infatti, prendere due belle e succose arance, tagliarle a metà e spremere con uno spremiagrumi elettrico o a mano.

La spremuta d’arancia va bevuta appena pronta. Tenerla nel bicchiere, senza consumarla, significa sprecarla, o meglio, significa azzerare la vitamina C in seguito al processo di ossidazione.

Le migliori arance da spremere, più succose, hanno la buccia più sottile. Le qualità migliori per la spremuta sono:

  • Tarocco
  • Moro
  • Sanguinella

Queste qualità di arance sono già abbastanza dolci, non è quindi necessario dolcificare.

Evita l’abbinamento con il caffè. Spremuta, caffè e cornetto, è un classico da prima colazione al bar. La caffeina, però, inibisce l’assorbimento delle vitamine, dunque è preferibile bere la spremuta a distanza di tempo dalla tazzina di caffè.

Leggi anche: Tutti i benefici del succo di limone sul nostro corpo che sicuramente non conosci

Gli incredibili benefici della spremuta d’arancia: ecco perché dovresti berla tutti i giorni

Vediamo di seguito tutti i benefici attribuiti alla spremuta d’arancia:

Rinforza il sistema immunitario

Tra i numerosi benefici della vitamina C, uno dei più interessanti riguarda la sua capacità di stimolare le difese immunitarie.

Infatti, questa vitamina è necessaria affinché il sistema immunitario abbia una risposta adeguata contro virus e batteri, ma soprattutto è in grado sia di prevenire che di curare le infezioni respiratorie andando a migliorare le funzioni delle cellule immunitarie.

Offre benefici alla vista

Tra le vitamine presenti nella spremuta d’arancia, oltre alla vitamina C troviamo anche la vitamina A e i carotenoidi, entrambi fondamentali per la nostra vista.

Infatti, la vitamina A ed i carotenoidi sono i componenti di una molecola, la rodopsina, che è presente sulla retina e determina la capacità dell’occhio di essere sensibile alla luce.

Benessere per la pelle

La vitamina A ed i carotenoidi svolgono un ruolo importante anche per il benessere della pelle grazie alla loro azione antiossidante che contrasta l’insorgenza di radicali liberi responsabili dell’invecchiamento cellulare.

Un consumo regolare di spremuta d’arancia è in grado di aumentare i carotenoidi presenti nell’epidermide.

Possiede proprietà antiossidanti

L’azione antiossidante determinato dai fitochimici contenuti nel succo d’arancia è molto interessante.

In particolare, questo effetto sembra essere legato alla presenza dell’esperidina, un flavonoide che potrebbe avere anche un’azione protettiva a livello cardiovascolare.

I risultati di uno studio del 2015 pubblicato sul Clinical Nutrition Journal mostrano che l’assunzione giornaliera di succo d’arancia, e quindi dei suoi fitonutrienti, ha un marcato effetto antiossidante e di diminuzione dei radicali liberi.

Inoltre si è osservata una riduzione della disfunzione endoteliale che è alla base dei problemi di vasodilatazione e delle patologie cardiovascolari.

Leggi anche: Digestiva e drenante la tisana di zenzero e arancia aiuta a perdere 4 kg velocemente

Migliora la salute del cuore

Uno dei sali minerali che interviene nel controllo della pressione sanguigna è il potassio. La spremuta d’arancia fornisce 200 mg di potassio ogni 100 ml ed il fabbisogno giornaliero medio di questo minerale è di circa 3 g.

Questo minerale è coinvolto in numerose attività del nostro organismo:

  • regola l’eccitabilità muscolare,
  • l’equilibrio acido-base,
  • la ritenzione idrica.

Inoltre, l’effetto antiossidante previene l’ossidazione del colesterolo ldl, fattore alla base della formazione di placche aterosclerotiche.

Prevenzione di tumori

Tra i fitochimici presenti nella spremuta d’arancia troviamo anche le antocianine. Pigmenti utili nella prevenzione dei tumori poiché riescono a rallentare la proliferazione cellulare e ad aumentare la morte programmata di cellule tumorali soprattutto nel tumore del colon-retto e della prostata.

Benefici per i diabetici

La spremuta d’arancia è consigliata per i pazienti che hanno il diabete, poiché gli agrumi contengono poco zucchero e hanno elevata capacità diuretiche.

Bere succo di arancia per un diabetico vuol dire regolare, in modo naturale, i livelli di zucchero nel sangue.

Inoltre l’alto contenuto di vitamina C protegge chi soffre di diabete di tipo 2 da eventuali infezioni e problemi alla vista.

Offre benefici in gravidanza

La spremuta d’arancia è una buona fonte di folati (o acido folico), una vitamina importante soprattutto durante la gravidanza per un corretto sviluppo del feto in quanto è in grado di ridurre il rischio di difetti al tubo neurale come la spina bifida e l’anencefalia.

I folati sono importanti poiché favoriscono la produzione dei globuli rossi indispensabili per il trasporto dell’ossigeno ad organi e tessuti.

Favorisce il dimagrimento

Grazie alle antocianine, contenute nelle arance rosse, riduce l’accumulo di tessuto adiposo. Un consumo regolare di spremuta d’arancia rossa, a metà mattinata, è in grado di aumentare gli effetti di una dieta dimagrante.

Controindicazioni

La spremuta d’arancia può avere controindicazioni poiché è una bevanda dalla componente fortemente acida. Non è consigliata nel caso di patologie gastriche e infiammazioni dello stomaco.

Si sconsiglia di assumere spremute la sera, perché può portare acidità di stomaco o reflusso.

Non bere spremuta in associazione al latte, l’acido citrico contenuto nel succo degli agrumi fa coagulare le proteine del latte nello stomaco causando gonfiori e digestione pesante.

Leggi anche: Come preparare la tisana di bucce d’arancia bruciagrassi, drenante e depurativa

CONDIVIDI L'ARTICOLO | FAI GIRARE

Shares
facebook sharing button Share
messenger sharing button Share
whatsapp sharing button Share
pinterest sharing button Pin