Come coltivare una scorta infinita di zenzero a casa

862
Come coltivare una scorta infinita di zenzero a casa

Come coltivare una scorta infinita di zenzero a casa. Lo zenzero è una spezia ricchissima di benefici e dal sapore particolare, che lo rende ottimo per insaporire numerose pietanze.

Lo zenzero aiuta a rinforzare il sistema immunitario, ha proprietà antinfiammatorie, supporta la digestione, allevia la nausea e il dolore. In questo articolo ti spiego come coltivare una scorta infinita di zenzero a casa!

Può essere usato per calmare la nausea. É uno dei migliori rimedi naturali per cose come il mal di mare o la nausea legata alla gravidanza. Si ritiene che possa essere altrettanto efficace quanto i farmaci.

Lo zenzero ha anche grandi proprietà anti-infiammatorie. Può anche contribuire a ridurre il dolore e la rigidità da condizioni come osteoartrite, è anche dimostrato che può ridurre il dolore durante i cicli mestruali delle donne tanto quanto l’ibuprofene.

Più comunemente, lo zenzero è usato per curare problemi di stomaco, è perfetto per le persone che soffrono di indigestione.

Con così tanti benefici per la salute, lo zenzero è una spezia eccellente che sicuramente si desidera consumare ogni giorno. Per fortuna, ci sono infiniti modi per assumerlo. Inoltre, la buona notizia è che si può facilmente coltivare a casa.

Leggi anche

Bevanda allo zenzero e frutta per smaltire il grasso addominale

A seguire come coltivare una scorta infinita di zenzero a casa

Per coltivare lo zenzero a casa bisogna partire dai semi, che possono essere acquistati dai negozi specializzati. In alternativa, si può provare a piantare direttamente la sua radice, ma il risultato non è garantito in quanto al prodotto venduto al supermercato spesso aggiungono additivi che ne prevengono il germogliamento.

Con una radice di zenzero biologica i risultati sono più sicuri.

Lo zenzero ha bisogno di circa 10 mesi per essere raccolto. Tieni la pianta in ambienti chiusi durante i mesi freddi. La pianta di zenzero ha bisogno di ombra parziale, e soffre l’esposizione esagerata al sole.

Innaffia lo zenzero frequentemente: assicurati che il terriccio sia sempre umido ma evita di creare pozzanghere. Può essere di grande aiuto spruzzare dell’acqua direttamente sulla pianta.

Prima di piantarla, immergi la radice di zenzero in acqua tiepida e lasciala tutta la notte. Riempi un vaso con del terriccio, poi infila la radice di zenzero con l’occhio rivolto verso l’alto, a circa 4-5 centimetri dalla superficie.

Dopo 3-4 mesi puoi cominciare a raccogliere lo zenzero. Taglia la quantità di zenzero di cui hai bisogno dagli angoli più esterni, poi rimettili nel terriccio.

CONDIVIDI L'ARTICOLO | FAI GIRARE

Shares
facebook sharing button Share
messenger sharing button Share
whatsapp sharing button Share
pinterest sharing button Pin