La dieta dell’insalata per perdere 4 chili in 7 giorni: menu completo

3046
La dieta dell'insalata per perdere 4 chili in 7 giorni: menu completo

La dieta dell’insalata per perdere 4 chili in 7 giorni: menu completo. La dieta dell’insalata è un valido rimedio per liberarsi velocemente dai chili di troppo e dire addio a pancia gonfia e gambe pesanti.

Inoltre, risulta anche un aiuto prezioso per contrastare la cellulite. Oggi ti scrivo come funzione la dieta dell’insalata per perdere 4 chili in 7 giorni: menu completo.

L’insalata è l’alimento perfetto per tornare in forma senza sforzi, ma soprattutto senza privazioni. Questo regime dimagrante infatti consente di “giocare” con le verdure, mixandole e realizzando sempre piatti diversi.

Il rischio di annoiarsi, dunque, è pari a zero, come quello di cadere in tentazione, perché l’insalata possiede un alto potere saziante e ti impedirà di provare la cosiddetta fame nervosa, che spesso manda all’aria la dieta.

La dieta dell’insalata è perfetta per la stagione estiva, con il caldo infatti si richiedono maggiori quantità di sali minerali e liquidi, altamente contenuti nelle verdure.

I benefici della dieta dell’insalata

Le insalate miste, fatte di prodotti freschi e naturali, oltre a saziare, contengono tutte le vitamine necessarie al normale svolgimento delle funzioni organiche, per questo sono ottime in un regime alimentare sano, ma dietetico.

Ecco i principali benefici dell’insalata:

  • depura l’organismo: fonte di acqua e pochissimi grassi, elimina le tossine e le scorie in eccesso;
  • combatte la stipsi: apporta preziose fibre. Ideale per chi soffre di stitichezza cronica;
  • effetto antiossidante: soprattutto le insalate verdi sono ricche di vitamina E e C, acido folico, licopene e beta carotene. Sono queste sostanze nutritive che contrastano l’invecchiamento cellulare, oltre a stimolare la circolazione sanguigna;
  • azione antitumorale: fonte di flavonoidi, un valido aiuto contro la formazione delle cellule cancerogene;
  • sconfigge la stanchezza e lo stress: mangiare regolarmente insalata permette di fare il pieno di sali minerali come potassio, magnesio, calcio fosforo oltre alla vitamina B6. Questi ultimi sono utili soprattutto nei periodi di stanchezza sia fisica che mentale;
  • aiuto contro l’emicrania: la lattuga, in particolare, contiene una sostanza chiamata lactucarium che allevia il mal di testa.

Come funziona la dieta dell’insalata

La dieta dell’insalata consente l’assunzione di circa 1200/1300 calorie al giorno.

Lo schema prevede il consumo di una colazione equilibrata, a base di un caffè o un bicchiere di latte scremato. Alla bevanda si aggiunge un frutto o uno yogurt magro, sostituito da due biscotti integrali se proprio non si può fare a meno di questo piccolo piacere mattutino.

Nel corso della giornata sono consentiti due spuntini, uno a metà mattina e l’altro a metà pomeriggio. Devono essere a base di frutta fresca di stagione e non devono superare i 150 grammi.

Il pranzo e la cena devono poi essere equilibrati, prevedendo il consumo di un’insalata ad inizio pasto. Durante il pranzo, l’insalata può essere accompagnata da una fetta di pane integrale o una patata bollita.

Per la cena si può optare per una porzione di massimo 150 grammi di carne bianca o pesce azzurro, oppure due uova.

I nutrizionisti consigliano di accompagnare a questo schema nutrizionale l’assunzione di circa due litri di acqua al giorno, oltre a limitare il consumo di alcol e caffè.

Nota: In caso di patologie pregresse o se si seguono cure specifiche, prima di affrontare la dieta dell’insalata è consigliato rivolgersi al proprio medico curante.

Leggi anche: Come perdere 5 chili in 3 giorni con la dieta della California: menu e controindicazioni

La dieta dell’insalata per perdere 4 chili in 7 giorni: menu completo

La dieta dell’insalata è tra le diete estive più seguite proprio per la semplicità dei menù e la freschezza degli alimenti.

Per condire l’insalata, utilizza olio di oliva extravergine in piccole dosi e sostituisci l’aceto con il limone. In poco tempo ti abituerai al suo sapore.

Sostituisci il sale con le spezie: semi di finocchio, pepe nero, peperoncino. Il sodio è uno dei peggiori nemici della ritenzione idrica e delle sue conseguenze, come ad esempio la sensazione di gonfiore.

Ma vediamo cosa si mangia nella dieta dell’insalata per dimagrire fino a 4 chili in 7 giorni.

Tutti i giorni

Colazione
  • Un caffè con latte scremato, una porzione di frutta, una fetta di pane integrale tostato.
  • Oppure uno yogurt scremato, una porzione di frutta, una fetta di pane integrale tostato.

Spuntino/Merenda

  • Uno yogurt scremato.
  • Oppure una porzione di frutta o un frutto di stagione 150g.
  • Oppure un caffè con latte scremato

Lunedì

Pranzo
  • Insalata di lattuga, pomodori, sedano e carota grattugiata + una porzione di pesce alla griglia, al forno o lesso + un frutto di stagione.
Cena
  • Insalata di lattuga, pomodori, tonno, olive nere, cipolla e cetrioli.
  • Oppure insalata di ananas naturale con prosciutto cotto.

Martedì

Pranzo
  • Insalata a base di lattuga, pomodoro, sedano e carota + un filetto di vitella cotto alla griglia + uno yogurt scremato.
Cena
  • Insalata di fagiolini, polpa di granchio e pomodoro.
  • Oppure insalata di polpo cotto all’agrodolce con pomodoro, cipolla e peperone.

Mercoledì

Pranzo
  • Insalata di lattuga, pomodoro, sedano e carota + una porzione di frutti di mare alla griglia + un frutto di stagione.
Cena
  • Insalata di lenticchie con tonno, cipolla, peperone e uovo sodo.
  • Oppure insalata di patate lesse, tonno, gamberetti, pomodori, peperoni e cipolla.

Giovedì

Pranzo
  • Insalata di lattuga, pomodori, sedano e carota tagliata + una porzione di pesce alla griglia, al forno o lesso + un frutto di stagione.
Cena
  • Insalata di carciofi, asparagi, mais, pomodoro, cipolla, sedano, uovo sodo e tonno al naturale.
  • Oppure insalata di cozze, gamberi, polpa di granchio, lattuga, pomodoro, cipolla e peperoni.

Venerdì

Pranzo
  • Insalata a base di lattuga, pomodoro, sedano e carota + un filetto di vitella cotto alla griglia + uno yogurt scremato.
Cena
  • Insalata di pollo lesso, mela e ananas al naturale con salsa di yogurt scremato.
  • Oppure insalata di pollo lesso, formaggio bianco, lattuga, pomodoro, cipolla, sedano, carota, olive e peperoni.

Sabato

Pranzo 
  • Insalata di lattuga, pomodoro, sedano e carota + una porzione di frutti di mare alla griglia + un frutto di stagione.
Cena
  • Insalata di patate lesse, tonno, polpa di granchio, pomodori, peperoni e cipolla.
  • Oppure insalata di champignon con gamberi.

Domenica

Pranzo
  • Zuppa di verdure + un piatto di pesce alla griglia, lesso o al forno + un frutto di stagione.
Cena
  • Insalata di asparagi con gamberi.
  • Oppure insalata di lattuga, pomodoro, tonno, olive nere, cipolla e cetriolo.

Leggi anche

CONDIVIDI L'ARTICOLO | FAI GIRARE

Shares
facebook sharing button Share
messenger sharing button Share
whatsapp sharing button Share
pinterest sharing button Pin