Crema doposole fai da te per idratare la pelle e mantenere l’abbronzatura. La crema doposole è un prezioso alleato per la nostra pelle soprattutto durante la stagione estiva.

Idratare la pelle dopo l’esposizione al sole è fondamentale, non solo per mantenere dorata l’abbronzatura ma anche per evitare eventuali screpolature. Oggi ti scrivo come preparare un ottima crema doposole fai da te per idratare la pelle e mantenere l’abbronzatura.

In commercio esistono davvero tantissimi prodotti. Il problema è che, spesso, questi prodotti contengono ingredienti chimici che possono irritare la nostra cute, invece che proteggerla.

L’uso di una crema dopo l’esposizione solare è importante sia per prolungare l’effetto dell’abbronzatura, che per attenuare gli effetti tipici sulla pelle del corpo e del viso, quali rossore, pizzicore e bruciore, più o meno intensi.

I benefici della crema doposole

La crema doposole è un prodotto cosmetico curativo per la pelle stressata dall’azione dei raggi ultravioletti che, assieme alle alte temperature, provocano una perdita di acqua e nutrimenti come vitamine e sali minerali.

La conseguenza è che la pelle può apparire in poco tempo secca, arida e rugosa.

La crema doposole ridona:

  • idratazione,
  • morbidezza,
  • luminosità.

Una volta spalmata sul viso e sul corpo, noterai in poco tempo una migliore elasticità e protezione e una riduzione dei rossori.

Leggi anche: Alleviare dermatite e pelle irritata o secca con questa crema fai da te

Vediamo nel dettaglio come preparare la crema doposole fai da te per idratare la pelle e mantenere l’abbronzatura

Le ricette che troverai di seguito sono preparate con ingredienti naturali e poco costosi, di facile reperibilità, che garantiscono alla pelle tutti i benefici dei doposole commerciali ma con un prodotto biologico, delicato e naturale.

Doposole all’olio di cocco e aloe vera

L’aloe vera è utilizzata nella stragrande maggioranza delle creme doposole, grazie alle sue proprietà dissetanti e rinfrescanti, perfette per lenire la pelle particolarmente accaldata, infatti è utile anche contro le scottature solari.

L’olio di cocco, invece, è altamente idrante e ricco di acidi grassi che hanno effetti benefici per la pelle e per i capelli.

Ingredienti
Procedimento
  1. Unire l’aloe vera e il cocco e, dopo aver mescolato, aggiungere gli oli essenziali.
  2. Versare il composto in una bottiglia di vetro spray e agitare energicamente.
  3. Poi vaporizzare sulla pelle cercando di spalmarlo bene su ogni zona in cui c’è necessità.
  4. Agitare bene ogni volta in cui si intende applicarlo.

Leggi anche: Applica l’olio di cocco sul viso in questo modo per 3 giorni e guarda cosa succede

Doposole al burro di karitè e olio di carota

Il burro di karité è uno degli ingredienti più utilizzati nella preparazione dei cosmetici, specifici per il trattamento della pelle secca, in quanto la sua azione è particolarmente idratante ed emolliente.

Inoltre, l’azione antiossidante aiuta a mantenere la pelle giovane.

L’olio di carota, invece, è ricco di beta-carotene ed è importantissimo per proteggere la pelle e garantire un’abbronzatura di lunga durata e priva di rischio.

Ingredienti
Procedimento
  1. Sciogliere il burro di karité e la cera d’api a bagnomaria.
  2. Una volta sciolto, togliere dal fuoco e far intiepidire, poi aggiungere l’olio di carota.
  3. Frullare il composto per circa 1 minuto, poi riporre il contenitore chiuso del mix così ottenuto in un recipiente pieno di acqua fredda e frullare per qualche altro secondo.
  4. Infine aggiungere l’aloe vera e la calendula e frullare ancora per 1 minuto.

La crema così ottenuta deve essere conservata in un contenitore ermetico e può essere utilizzata per qualche settimana.

Doposole all’olio di Calendula e Aloe vera

La Calendula è ottima come calmante ed ha importanti capacità lenitive. È una pianta utilizzata generalmente come rimedio fitoterapico e ha proprietà antispasmodiche e cicatrizzanti.

Ingredienti

Per la parte grassa

  • 20 gr di Olio di Calendula
  • 20 gr di Caprylico Caprico Trigliceride
  • 7 gr di Metilglucosio Sesquistearato
  • 2 gr di Alcool Cetearyl
  • 2 gr di Glyceryl Stearate 

Per la parte liquida

Preparazione
  1. Iniziamo preparando la parte grassa unendo tutti gli ingredienti insieme in un padellino. Fai sciogliere a fuoco basso e controlla la temperatura, che non dovrà superare i 65°.
  2. In un’altra pentola, sempre disposta sul fuoco, bisognerà preparare la parte liquida della nostra crema. Metti insieme l’acqua, il gel di Aloe Vera e la glicerina. Fai sciogliere il tutto.
  3. Unisci, poi, i due diversi composti e continua a mescolare. Frulla il tutto con un frullino ad immersione fino al raffreddamento.
  4. La crema dovrà essere bella compatta, anche se lo diventerà ancora di più quando sarà completamente raffreddata.
  5. Infine, puoi conservarla in frigo per 3/4 giorni senza conservanti. In vendita, però, ci sono dei conservanti specifici per le creme che permettono di allungare il periodo di conservazione fino ad 1 anno.
  6. Puoi aggiungere delle essenze o degli oli naturali.

Viene assorbita velocemente dalla pelle e non unge. Idrata e rinfresca perfettamente la zona trattata.

AVVERTENZE: Prima di applicare la crema doposole fatta in casa ricordati sempre di applicarne una piccola parte sul dorso della mano in modo da evitare qualsiasi rischio di allergia o intolleranza anche a uno solo dei diversi ingredienti.

Leggi anche: Come curare la Psoriasi senza causare effetti collaterali con l’aloe vera

CONDIVIDI L'ARTICOLO | FAI GIRARE