Come preparare lo sciroppo fai da te che elimina tutto il catarro in poche ore

3641
Come preparare lo sciroppo fai da te che elimina tutto il catarro in poche ore

Come preparare lo sciroppo fai da te che elimina tutto il catarro in poche ore. Esistono vari tipi di tosse ma, escludendo quella secca, tutti hanno in comune la presenza di catarro.

Le cause della tosse con catarro possono essere tante, e spesso possono essere verificate attraverso l’aspetto del catarro stesso. Vediamo di seguito come preparare lo sciroppo fai da te che elimina tutto il catarro in poche ore.

La semplice osservazione delle sue caratteristiche macroscopiche (odore, colore, consistenza) fornisce al medico elementi utili per un inquadramento generale della malattia.

Tipologia di catarro

  1. Bianco e Schiumoso. Un Catarro liquido, schiumoso e biancastro è costituito in prevalenza da muco, segno di un'irritazione bronchiale aspecifica, non sostenuta o comunque solo in parte, da patogeni.

    E' tipico dei fumatori, delle allergie, ma anche degli asmatici.

  2. Giallognolo. Un Catarro vischioso e giallognolo-verdastro è causata da un infezione del naso e/o delle vie respiratorie; più denso, risulta di difficile espettorazione e si caratterizza per la presenza di materiale purulento (pus), ricco cioè di leucociti.

    È tipico delle infezioni batteriche.

  3. Verde. Un Catarro verde è indice di un ristagno prolungato di muco purulento nei bronchi, che oltre al tipico colorito acquista anche un odore fetido (espettorato gangrenoso).

    E' tipico degli ascessi e delle gangrene polmonari, o delle bronchiectasie causate da infezioni batteriche ripetute.

  4. Rossastro. La presenza di striature di sangue nell'espettorato può essere la conseguenza di microlesioni della mucosa respiratoria prodotte durante gli sforzi per tossire.

    Si tratta, in ogni caso, di un sintomo da non sottovalutare, poiché comune anche a neoplasie, infarti polmonari e polmoniti batteriche di varia natura

  5. Nerastro. Un Catarro nerastro è tipico dell'antracosi, una malattia professionale - oggi rara - causata dall'inalazione prolungata di particelle di polvere di carbone.

Cause del Catarro

L'aumentata produzione di muco è sintomo comune a varie malattie del tratto respiratorio, alcune banali come il classico raffreddore, altre un po' meno, come la bronchite cronica o la tubercolosi.

Il muco prodotto sotto stimolo infiammatorio prende il nome di catarro, perché più abbondante rispetto alla norma (fino a 400/500 ml/die), ma anche perché diverso nella sua composizione, che lo rende più denso e appicicoso.

Conseguenze del Catarro

Dal momento che l'abnorme produzione di catarro rappresenta un ostacolo alla circolazione di aria nelle vie aeree, il corpo tenta di espellerne l'eccesso tramite i movimenti involontari delle ciglia ed i colpi di tosse (espettorazione), da cui il termine espettorato.

Leggi anche

Espelli muco e catarro in modo efficace e naturale con questi 7 cibi

A seguire, come preparare lo sciroppo fai da te che elimina tutto il catarro in poche ore

Ingredienti

Per combattere l’eccesso di catarro puoi provare a preparare uno sciroppo naturale a base di:

  1. 1 cucchiaio di radice di altea comune
  2. un cucchiaio di semi di lino
  3. 1 cucchiaio di salvia
  4. un limone tagliato a fette
  5. 250 ml d’acqua
  6. zucchero di canna.

Preparazione

  1. Porta ad ebollizione l’acqua e lo zucchero, fino a farlo sciogliere completamente.
  2. Aggiungi gli altri ingredienti e mescola bene per qualche minuto.
  3. Rimuovi dal fornello, attendi 15 minuti, poi filtra e conserva in un barattolo di vetro con chiusura ermetica.

Modalità d'uso

  1. Tre cucchiai di questo sciroppo ogni giorno aiutano a ridurre l’accumulo di catarro.

CONDIVIDI L'ARTICOLO | FAI GIRARE

Shares
facebook sharing button Share
messenger sharing button Share
whatsapp sharing button Share
pinterest sharing button Pin