Una pennichella da 6 minuti può salvarci la vita: ecco perché

1811
Una pennichella da 6 minuti può salvarci la vita: ecco perché

Una pennichella da 6 minuti può salvarci la vita. Una pennichella nel pomeriggio è una buona abitudine, ricarica la mente, il fisico e produce effetti positivi sull'economia.

Questa abitudine, che fino a qualche decennio fa era molto diffusa e praticata, ha man mano perso popolarità per via del diverso stile di vita, con orari più ristretti ma senza la necessità di doversi svegliare molto presto per lavorare in campagna. Oggi ti spiego perché una pennichella da 6 minuti può salvarci la vita.

Secondo Juan José Ortega, esperto di sonno e vice presidente della Società Spagnola di Sonno, la parola “siesta” deriva dal latino sexta, I romani, infati, si fermavano per mangiare e riposare alla sesta ora del giorno.

Se teniamo presente che dividevano i periodi di luce in 12 ore, la sesta ora corrisponde in Spagna al periodo tra le 13:00 e le 15:00, a seconda della stagione.

La pausa di due ore era perfettamente situata per consentire ai lavoratori di tornare a casa e prendere una breve pausa tra i turni, mangiare un pasto, fare un pisolino e trascorrere del tempo con la famiglia.

Leggi anche: Soffri di insonnia - Ecco un rimedio naturale che ti farà dormire molto meglio

Soffri di insonnia – Ecco un rimedio naturale che ti farà dormire molto meglio

A seguire: Una pennichella da 6 minuti può salvarci la vita.

Molti non ne sono a conoscenza, ma non necessariamente il nostro organismo necessita di dormire a lungo il pomeriggio, infatti bastano solamente sei minuti di pennichella per avere i benefici che questa apporta. Vediamo minuto per minuto i benefici di una pennichella pomeridiana:

  1. Sei minuti: Una pennichella di questa durata può aiutarci a migliorare la memoria a lungo termine, perché ci permette di ricaricare il cervello e migliorare le nostre funzioni cerebrali. In poche parole bastano solo sei minuti per resettare il nostro cervello, e renderlo nuovamente funzionale al massimo per il resto della giornata.
  2. Venti minuti: Riposare per 20 minuti il pomeriggio, ci permette di essere più reattivi nel resto della giornata, e a migliorare le nostre funzioni motorie.
  3. Trenta minuti: Uno studio fatto di recente, è stato in grado di dimostrare che riposare per mezzora al pomeriggio ci permette di recuperare un’intera notte in bianco in termini di effetti ormonali che l’insonnia apporta, e tornare come nuovi per poter affrontare la giornata che ci aspetta.
  4. Quarantacinque minuti: Il riposino quotidiano aiuta anche a prevenire le malattie cardiache. Un riposino di questa durata ci aiuta ad ridurre la pressione e alleviare lo stress.
  5. Un’ora per risolvere i problemi. Se non riesci a trovare una soluzione ad un problema specifico, una pennichella da 60-90 minuti può aiutarci a trovarla.
  6. Novanta minuti migliorano la creatività. Un ciclo di sonno completo dura circa 90 minuti. Questa pennichella “epica” ci dà anche una spinta creativa, oltre a rinforzare la salute emotiva.

Effetti positivi sull'economia

Lo hanno capito le molte aziende in Spagna, Cina e Giappone che concedono ai propri dipendenti una pausa sonnellino di metà giornata.

Secondo la rivista Wilson Quarterly, uno studio del 2011 ha dimostrato che la mancanza di sonno, e l’esaurimento che ne consegue inevitabilmente, costano 63,2 miliardi di dollari all’anno in termini di perdita di produttività.

Mentre nel mondo vengono spesi 70 miliardi in prodotti che favoriscono il sonno.

Altri studi dimostrano che un rapido pisolino di 20-30 minuti aumenta le prestazioni del lavoro fino al 34% grazie a una riduzione dello stress, una maggiore attenzione ai dettagli e migliori capacità cognitive.

I sonnellini portano inoltre a decisioni meno impulsive e a una maggiore tolleranza alla frustrazione.

CONDIVIDI L'ARTICOLO | FAI GIRARE

Shares
facebook sharing button Share
messenger sharing button Share
whatsapp sharing button Share
pinterest sharing button Pin