Le spezie che curano corpo e mente

1183
Le spezie che curano corpo e mente

Le spezie che curano corpo e mente. Non danno solo sapore ai piatti e sostituiscono il sale, ma sono una fonte ricca di nutrienti e benefici per la nostra salute.

Arricchiamo la nostra vita con un tocco di cannella, curcuma, zenzero…e non solo. in questo articolo scopriamo insieme quali sono le spezie che curano corpo e mente.

Le spezie sono delle alleate davvero preziose, non soltanto in cucina, per insaporire i nostri piatti, ma nella vita di tutti giorni, per la protezione della salute e per la prevenzione delle malattie.

Alcune spezie, più di altre, sono ricche di proprietà benefiche in grado di rafforzare il nostro sistema immunitario e di regolare i livelli del colesterolo e degli zuccheri nel sangue.

Usate da secoli anche nella medicina tradizionale, alcune spezie sono veri e propri farmaci naturali da avere sempre in dispensa.

Curcuma

La curcuma è una spezia di origine orientale, dalle proprietà a dir poco portentose. Studi recenti ne hanno messo in luce l’utilità per la prevenzione del diabete di tipo 2 e per proteggere l’organismo dalle infezioni. La curcuma, infatti, rafforza il sistema immunitario.

Presenta inoltre proprietà antinfiammatorie, antidolorifiche e antiossidanti.

Zenzero

Le virtù dello zenzero sono a dir poco straordinarie. Lo zenzero favorisce la digestione ed aiuta l’organismo a depurarsi. È perfetto per la preparazione di tisane da assumere per la cura e la prevenzione di mal di gola, raffreddore e influenza.

Studi scientifici ne hanno dimostrato l’efficacia come antidolorifico in caso di artrite.

Contribuisce inoltre a ridurre la cellulite, i gonfiori e i ristagni acquosi, entrando di diritto tra le spezie brucia-grassi, oltre che salutari.

Leggi anche: Come preparare l’acqua allo zenzero per bruciare il grasso addominale

Come preparare l’acqua allo zenzero per bruciare il grasso addominale

Continua su: Le spezie che curano corpo e mente

Peperoncino

Il peperoncino stimola il metabolismo e la digestione. I suoi effetti benefici sono soprattutto depurativi. Un pizzico di peperoncino contribuisce a favorire la circolazione sanguigna ed a tenere sotto controllo i livelli degli zuccheri nel sangue.

Una varietà particolare di peperoncino, il pepe di Cayenna, è rinomata per la sua capacità di tenere sotto controllo il colesterolo e per il suo effetto antidolorifico e antinfiammatorio.

Noce moscata

La noce moscata è una spezia di solito sottovalutata. È interessante sapere che la noce moscata viene impiegata in omeopatia. Ad esempio, risulta utile in caso di pressione bassa e di reumatismi.

Viene inoltre utilizzata per le malattie che colpiscono i bronchi e per i problemi di digestione.

Le proprietà benefiche della noce moscata sono garantite dai preziosi oli essenziali in essa contenuti. Non deve essere assunta in quantità troppo eccessive, essendo un vero e proprio alimento medicinale.

Cumino

Il cumino è una delle principali spezie della salute nell’Ayurveda, la medicina tradizionale indiana. È ricco di ferro ed è adatto alla stagione invernale, per via del suo potere riscaldante.

È efficace nella riduzione del colesterolo e dei livelli degli zuccheri nel sangue. Viene ritenuto efficace per il miglioramento della risposta immunitaria e nel contrastare l’osteoporosi.

Chiodi di garofano

I chiodi di garofano sono ritenuti benefici dalla medicina naturale per alleviare i dolori legati all’artrite. Contengono infatti una sostanza in grado di interrompere i processi di un complesso proteico che è stato correlato all’insorgere di disturbi infiammatori, quali l’artrite stessa.

Sono un antibatterico naturale adatto per la preparazione di infusi da ottenere tramite decotto e da impiegare come collutorio.

L’infuso deve essere filtrato e lasciato raffreddare prima di essere utilizzato.

Cardamomo

Il cardamomo è la terza spezia più rara al mondo, dopo zafferano e vaniglia. Impariamo dunque ad utilizzarlo con parsimonia, come se fosse un vero e proprio medicinale.

Può essere impiegato, ad esempio, per aromatizzare il caffè.

Il cardamomo è utile in caso di tosse e raffreddore, per tutte le infiammazioni delle vie aeree e per favorire il dimagrimento. Stimola il metabolismo.

I semi di cardamomo possono essere masticati oppure impiegati nella preparazione di tisane.

Cannella

I motivi per aggiungere un pizzico di cannella nella nostra alimentazione e nella preparazione delle tisane sono tanto numerosi quanto le sue proprietà benefiche.

La cannella regola gli zuccheri nel sangue, riduce i dolori causati dall’artrite, migliora la memoria, è un alleato prezioso contro il raffreddore e il mal di gola.

Le sono state infine attribuite proprietà anticancro.

Leggi anche: Consuma 1 cucchiaio di cannella ogni mattina e vedi cosa succede al tuo corpo

Consuma 1 cucchiaio di cannella ogni mattina e vedi cosa succede al tuo corpo

Continua su: Le spezie che curano corpo e mente

Curry

Una delle spezie principali contenute nel curry è la curcuma. Si tratta di un mix indiano ormai utilizzato in tutto il mondo per aromatizzare le spezie.

Nel curry la curcuma è accompagnata da zenzero e pepe nero, due alimenti che ne potenziano le proprietà benefiche.

Esso può inoltre contenere cumino, cardamomo e chiodi di garofano, oltre allo zafferano, un insieme di spezie davvero salutare.

Anice stellato

L’anice stellato viene considerato come un vero e proprio antibiotico naturale. Da esso viene estratto un olio essenziale impiegato in medicina ed erboristeria per la preparazione di farmaci e rimedi naturali.

È un antiossidante e un antimicotico. Contrasta in maniera efficace la presenza di virus e batteri.

Viene impiegato per la preparazione di liquori, mix di spezie e dolci.

CONDIVIDI L'ARTICOLO | FAI GIRARE

Shares
facebook sharing button Share
messenger sharing button Share
whatsapp sharing button Share
pinterest sharing button Pin