Dolore cervicale e dolori muscolari: i migliori rimedi naturali per sbarazzarsene immediatamente

1862
Dolore cervicale e dolori muscolari i migliori rimedi naturali per sbarazzarsene immediatamente

Dolore cervicale e dolori muscolari: i migliori rimedi naturali per sbarazzarsene immediatamente. Le situazioni di dolore e infiammazione da trattare possono avere diversa origine e natura.

Possono generarsi dopo un qualsiasi trauma (una caduta, un colpo ricevuto, l’urto contro oggetti), così come dopo la pratica di un esercizio fisico intenso. In questo articolo parliamo di dolore cervicale e dolori muscolari: i migliori rimedi naturali per sbarazzarsene immediatamente.

Se soffriamo di cervicale, fibromialgia o di un semplice mal di schiena dovuto ad una posizione scorretta, i miorilassanti naturali vengono in nostro aiuto.

Una delle loro caratteristiche principali che ne fanno una valida alternativa ai tradizionali farmaci da banco è il fatto che non presentino controindicazioni o effetti collaterali e che possano essere combinati tra loro.

Inoltre, occorre ricordare che sono efficaci anche in situazioni in cui il dolore è diventato ormai cronico.

Cosa sono i miorilassanti muscolari?

I miorilassanti sono delle formulazioni che riuniscono uno o più ingredienti il cui obiettivo è quello di ridurre la contrazione delle strutture muscolari e articolari, sia che il dolore sia cronico sia che sopraggiunga improvvisamente.

I miorilassanti migliorano quindi condizioni di tensione della muscolatura liscia o striata e agiscono sul dolore dei muscoli e delle cosiddette giunture. Da questo punto di vista i miorilassanti naturali hanno lo stesso scopo dei comuni farmaci antinfiammatori e antidolorifici.

Tuttavia, questi ultimi sono costituiti da principi attivi ed eccipienti che causano tutta una serie di disturbi al corpo; è bene sottolineare che ricorrere a tali farmaci non è soltanto dannoso per il nostro organismo, ma spesso è anche inutile.

I crampi, gli spasmi e in genere il dolore muscolare o articolare possono spesso provenire da una carenza di minerali, come ad esempio il magnesio, o da altre cause organiche e, pertanto, è sempre meglio cercare di risolvere all’inizio tali condizioni in modo naturale.

miorilassanti muscolari sono disponibili in diversi formati, tra cui capsule o bustine, oppure formulazioni da applicare sulla zona dolente, come creme e unguenti. Tocca soltanto a noi scegliere quale formulazione faccia al caso nostro.

Leggi anche, Sale caldo: il rimedio più efficace contro dolore cervicale, raffreddore e bronchite

Sale caldo: il rimedio più efficace contro dolore cervicale, raffreddore e bronchite

A seguire, Dolore cervicale e dolori muscolari: i migliori rimedi naturali per sbarazzarsene immediatamente

Miorilassanti naturali: quali sono i migliori per sbarazzarsi del dolore cervicale e dolori muscolari

I prodotti di origine naturale che abbiamo a disposizione sono numerosi e una cosa importante da sottolineare è il fatto che possiamo decidere di usarne contemporaneamente anche più di uno senza paura di incorrere in reazioni avverse. Conosciamo allora alcuni di questi preziosi rimedi naturali.

Artiglio del diavolo

Tipico del continente africano, l’artiglio del diavolo possiede proprietà antinfiammatorie e analgesiche che lo rendono efficace contro dolori alla schiena, artriti e tendiniti.

Viene generalmente utilizzato sotto forma di infuso (o capsule) oppure creme. Quando lo si assume per via interna è importante non superare la dose di 1 gr di estratto secco al giorno.

Arnica e Olio di arnica

Consigliata principalmente come gel agli sportivi, è l’arma vincente per contratture articolari e muscolatura dolorante dopo sforzi fisici. La sua caratteristica è quella di facilitare il flusso sanguigno nei tessuti, accelerando i tempi di riparazione degli stessi.

Numerose pomate miorilassanti hanno come ingrediente principale l’arnica, talvolta associata ai principi attivi di altre erbe (come ad esempio la lavanda) che ne potenziano l’efficacia.

Magnesio

Sembra banale, ma un corretto apporto di magnesio tiene alla larga gli spasmi e i crampi muscolari improvvisi, sostenendo inoltre la salute del cuore.

È importante assumere quotidianamente questo minerale sia attraverso gli integratori sia attraverso un’adeguata alimentazione. Un esempio di cibi che ne contengono in abbondanza? Crusca, mandorle, legumi e cioccolato.

La dose consigliata giornaliera è di almeno 300 mg.

Sale di Epsom

Noto anche come sale inglese o amaro (per via del suo caratteristico sapore), l’uso dei sali di Epsom è ormai diffuso da decenni. Se assunti per via orale, migliorano l’assorbimento del magnesio (infatti solo il 30-40% di esso presente negli alimenti viene assorbito).

In questo caso occorre non superare la dose di 1 cucchiaio al dì.

Sono però altrettanto efficaci anche quando usati sciolti in acqua, ad esempio per un bagno che rilassa i muscoli contratti e allevia il dolore. Basta un bicchiere di sali da versare in acqua calda e dopo un quarto d’ora potremo notare i benefici alle aree doloranti e infiammate.

Olio di CBD

Tra i miorilassanti naturali è consigliato anche l’olio di canapa che contiene il cannabidiolo che, contrariamente a quanto si possa pensare, non è una sostanza psicoattiva.

Il cannabidiolo contrasta in modo efficace il dolore e l’infiammazione cronica. Aiuta inoltre a “calmare” la tensione accumulata a livello muscolare. Va applicato per via topica con un massaggio.

Valeriana

È particolarmente indicata contro gli spasmi muscolari e permette di ridurre le contrazioni dei muscoli. Si dimostra utile quando assunta per via orale, sotto forma di infuso o di compresse.

La dose massima sicura per le compresse è inferiore ai 500 mg, 4 gr per la tisana.

Passiflora

Può essere associata e assunta insieme alla valeriana. Anche la passiflora si attesta tra le alternative naturali ai farmaci miorilassanti e ai comuni antinfiammatori.

Ha un potere analgesico che placa la tensione e il dolore soprattutto a livello del collo e della parte superiore della schiena. Il dosaggio è analogo a quello visto per la valeriana.

Oli essenziali

Spesso si sottovaluta l’azione degli oli e di un massaggio che possono davvero fare la differenza. Alcuni oli da menzionare sono: quello alla lavanda, che rappresenta un ottimo miorilassante naturale per cervicale, o quello alla menta, ugualmente valido per i dolori alla schiena e per la fibromialgia.

Altro olio da provare è l’olio essenziale di rosmarino: applicato sulla pelle oppure versato (poche gocce) in un bagno caldo aiuterà a ridurre la rigidità muscolare e trovare sollievo dal dolore.

Miorilassanti naturali: perché sono meglio dei farmaci?

L’uso dei farmaci miorilassanti che vengono o meno prescritti sta diventando davvero diffuso e purtroppo i consumatori ricorrono a tali prodotti alla ricerca della soluzione più rapida ai loro problemi.

È vero che analgesici ed antinfiammatori calmano dolore e infiammazione, ma non agiscono sulla causa scatenante.

Come se non bastasse, la lista degli effetti indesiderati è lunga:

  1. Bruciore di stomaco
  2. Disturbi gastrointestinali
  3. Fastidi renali e epatici (e aggravamento di patologie già conclamate di tali organi)
  4. Mal di testa
  5. Sonnolenza
  6. Assuefazione

Al contrario, i farmaci miorilassanti naturali non causano reazioni avverse e possono essere assunti (o applicati sulla cute) in modo del tutto sicuro.

Inoltre, non provocano dipendenza ed è possibile combinarli insieme. Infine, un aspetto da non sottovalutare è il fatto che è possibile sfruttarli anche per periodi di trattamento di diverse settimane.

CONDIVIDI L'ARTICOLO | FAI GIRARE

Shares
facebook sharing button Share
messenger sharing button Share
whatsapp sharing button Share
pinterest sharing button Pin