Capelli rovinati: 10 errori comuni da evitare assolutamente

2580
Capelli rovinati: 10 errori comuni da evitare assolutamente

Capelli rovinati: 10 errori comuni da evitare assolutamente. I capelli rovinati, purtroppo, sono un problema piuttosto comune. Ogni donna desidera avere dei capelli forti, brillanti e in salute.

A renderli fragili e secchi bastano l'uso prolungato di piastre, di phon, di prodotti aggressivi (dalle tinte ai fissanti), o anche semplicemente l'esposizione prolungata al sole, lo stress, ecc. Oggi parliamo dei capelli rovinati: 10 errori comuni da evitare assolutamente.

Le aggressioni che i nostri capelli possono subire ogni giorno sono innumerevoli!

I capelli rovinati sono capelli che hanno perso la loro salute, la brillantezza e la morbidezza che naturalmente gli appartiene, e non resta altro da fare che risanarli con rimedi naturali.

Si va dalla preparazione di una maschera naturale all'utilizzo di impacchi per restituire forza e nutrimento alla vostra chioma, passando per una serie di accorgimenti davvero indispensabili.

Tipologie di capelli rovinati e le loro cause

I capelli rovinati si riconoscono subito se confrontati con un capello sano: quest'ultimo, infatti, è caratterizzato dalla cuticola intatta, squame aderenti, lucidità ed elasticità. Un capello sano è facile da pettinare e inoltre le sue punte sono sempre integre, basta osservarle!

I capelli rovinati saranno al contrario visibilmente danneggiati, e in modalità differenti, anche in base alle cause che hanno provocato il loro sfibrarsi.

Alcuni capelli rovinati risultano ruvidi al tatto, opachi, difficili da pettinare e con le squame della cuticola assenti. Questa tipologia è generalmente collegata a secchezza e foto-ossidazione, ossia perdita del colore e della lucentezza.

capelli sfibrati, invece, sono quelli in cui è la stessa struttura proteica a essere modificata, rendendo di conseguenza il capello più sensibile alle aggressioni esterne. Questa tipologia è spesso dovuta a ragioni di stress, in cui è un problema psicologico a causare uno scompenso fisico.

Un'altra delle cause più frequenti dei capelli rovinati è l'utilizzo del phon: se utilizzato con troppa frequenza e troppo intensamente, porta alla disidratazione del capello, che perde il suo equilibrio, si riduce nel fusto e si elettrizza.

Ma tra le tipologie di capelli rovinati più diffuse c'è quella delle doppie punte. In questi casi le punte del capello sono così aride da arrivare alla rottura e la formazione di uno sdoppiamento che può allungarsi anche per diversi centimetri.

Vediamo nel dettaglio i 10 errori da evitare assolutamente.

Leggi anche

Capelli forti e sani con l’infuso al rosmarino. Ecco come prepararlo

A seguire, capelli rovinati: 10 errori comuni da evitare assolutamente

Aspettare prima di tagliare i capelli

Aspettare prima di tagliarsi i capelli può danneggiarli gravemente se hai le doppie punte o i capelli crespi. Se i tuoi capelli si annodano facilmente, vuol dire che è il momento di andare dal parrucchiere.

Tagliando i capelli regolarmente, cresceranno più forti e più velocemente. Inoltre, non avrai più le doppie punte.

Tingersi i capelli da sola

Il fai-da-te funzionerà in casa, ma non provarlo sui tuoi capelli. Se vuoi applicare una tinta, fallo fare da un parrucchiere professionista, altrimenti potrebbe essere difficile aggiustare eventuali sbagli.

Spazzolarsi i capelli umidi

Spazzolare i capelli quando sono umidi può danneggiarli gravemente: quello è il momento in cui sono più fragili e proni a spezzarsi. Anche usare strumenti caldi può spezzarli, perché fanno evaporare l'acqua più velocemente.

Usare spazzole sporche

Se usi la stessa spazzola da un po', probabilmente vi saranno rimaste attaccate un sacco di cellule di pelle morta. Questi rimasugli possono far sviluppare i batteri che, spazzolando, finiscono sui capelli o sul cuoio capelluto. Assicurati di pulire la spazzola prima di usarla.

Lavarsi i capelli troppo spesso con acqua calda

Lavare i capelli troppo spesso può disperdere gli oli che li mantengono in salute. Inoltre, l'acqua calda li renderà secchi e fragili. Bisogna lavarsi i capelli non più di due o tre volte a settimana.

Non usare il balsamo

Shampo e balsamo sono due prodotti diversi: il primo lava i capelli mentre il secondo li idrata. Usa il balsamo per mantenere idratati i tuoi capelli.

Non cambiare i prodotti per capelli

Se hai cambiato qualcosa nei tuoi capelli, allora potrebbe essere utile cambiare anche i prodotti che usi: prodotti diversi hanno ingredienti diversi che sono specifici per capelli sottili, colorati o danneggiati.

Spazzolare partendo dalle radici

Anche se spazzolare i capelli può stimolare i follicoli, esagerare può danneggiarli. Creando un nodo molto aggrovigliato, puoi strapparti molti capelli.

Spazzolare i capelli eccessivamente può indebolire e danneggiare le radici. Comincia sempre a spazzolare dalle punte e poi sali fino alle radici. In questo modo scioglierai i nodi in maniera graduale.

Legare i capelli troppo spesso

Legarsi i capelli troppo spesso li rende fragili. Inoltre, non usare elastici con parti di metallo. Alterna la coda e i capelli sciolti per non danneggiarli.

Danni causati dal sole

Il sole non danneggia solo la tua pelle. Devi essere consapevoli dei possibili danni del sole per i tuoi capelli. Se vedi che i tuoi capelli hanno un colore spento o li senti secchi, potrebbe essere colpa del sole.

Consigli utili

  1. I capelli rovinati vanno trattati con dolcezza. Fai attenzione quando li lavi: i capelli bagnati sono più fragili di quelli asciutti e dovrai cercare di frizionarli e asciugarli con cautela e senza violenza.Evita di strofinarli con forza mentre passate lo shampoo, ma concentrati sul massaggio della cute.  Tamponali poi con un asciugamano senza strizzarli.
  2. Lo shampoo non va fatto più di due volte a settimana se non si vogliono dei capelli rovinati, e questo perché il cuoio capelluto deve avere il tempo di produrre il sebo, una sostanza oleosa che riveste i capelli e li protegge.Lavandoli troppo spesso non gli permetterete di svolgere la sua funzione, esponendo i capelli a una maggiore fragilità.
  3. Il phon sarebbe meglio evitarlo totalmente, lasciando asciugare i capelli al naturale. Se proprio non puoi farne a meno, cerca sempre di regolarlo a una temperatura non troppo alta: eviterai che il calore rovini i capelli.

CONDIVIDI L'ARTICOLO | FAI GIRARE

Shares
facebook sharing button Share
messenger sharing button Share
whatsapp sharing button Share
pinterest sharing button Pin