Farrata di Manfredonia: la ricetta originale della tradizione sipontina

Farrata di Manfredonia: la ricetta originale della tradizione sipontina

Farrata di Manfredonia: la ricetta originale della tradizione sipontina. La farrata è un delizioso rustico salato farcito con ricotta, grano e maggiorana, servito tradizionalmente a Carnevale nella zona di Manfredonia.

La ricetta della farrata si tramanda da oltre 2000 anni e rientra nella tradizione ultra millenaria del carnevale sipontino. Oggi ti scrivo come preparare la farrata di Manfredonia: la ricetta originale della tradizione sipontina.

La farrata deve il suo nome al suo composto, fatto prevalentemente di grano o di farro che verrà impastato per realizzare delle sfoglie di pasta che verranno poi farcite con ricotta, grano e maggiorana prima di essere richiuse e cotte al forno.

La cottura tradizionalmente la si faceva negli antichi forni a legna. La fragranza dell’impasto, contenuto nella sfoglia, è unica nel suo inconfondibile sapore.

Durante i giorni di carnevale, appena sfornate, belle calde e croccanti, facevano il giro per le strade e i cortili di Manfredonia, già alle cinque del mattino.

Attraverso i canti dei “monelli”, intenti a venderle, svegliavano festosamente i Sipontini, i quali si affacciavano per comprarle e mangiarle appena sfornate e tenute calde.

Così come viene riferito in una delle tante canzoni in vernacolo del poeta Michele Racioppa “A farrète”.

Dopo una breve descrizione della tradizione sipontina, vediamo come realizzare queste deliziose farrate.

Ingredienti
  • 500 g di grano duro cotto
  • 750 g di ricotta di pecora
  • foglie di menta maggiorana ( 6 g circa)
  • pizzico di cannella
  • 1 pizzico di pepe
  • 1 cucchiaio di sale fino
  • 500 g di farina
  • 310 ml di acqua
  • 1 tuorlo d’uovo
Procedimento per il ripieno
  1. Per iniziare lava ed asciuga le foglie di menta maggiorana precedentemente staccate dai ramoscelli.
  2. Metti il grano cotto in un colino e versa acqua calda, poi lascia raffreddare.
  3. In una ciotola, mescola la ricotta, il grano cotto, la menta maggiorana, la cannella, il pepe e mezzo cucchiaio di sale e lascia insaporire per mezz’ora.
Procedimento per l’impasto
  1. Setaccia la farina, sciogli mezzo cucchiaio di sale nell’acqua tiepida e versa lentamente nella farina.
  2. Amalgama bene fino ad ottenere un impasto liscio, elastico e non troppo morbido. Copri il panetto e lascia riposare per 30 minuti.
  3. Trascorso il tempo richiesto, ricava delle strisce non più spesse di 2 mm con l’aiuto di un mattarello.
  4. Taglia le strisce con un coppapasta tondo di circa 10/12 cm o con una rotella in modo da ottenere dei cerchi che saranno usati a coppie, uno per il fondo e uno per coprire il ripieno della farrata.
  5. Riempi ogni dischetto con due cucchiai di ripieno e copri con un altro dischetto. Con indice e pollice unisci i due dischetti ripiegando i bordi verso l’interno a mo’ di calzone.
  6. Disponi le farrate su una teglia antiaderente. Monta il tuorlo dell’uovo e spennella la superficie delle farrate. Buca con una forchetta la parte superiore e infine inforna a 200° per 20-25 minuti.

Leggi anche: Chiacchiere di carnevale: ricetta originale e segreti per farle leggere e friabili

CONDIVIDI L'ARTICOLO | FAI GIRARE

Shares
facebook sharing button Share
messenger sharing button Share
whatsapp sharing button Share
pinterest sharing button Pin