Tisana ai chiodi di garofano, mela e cannella: antisettica, antibatterica, spasmolitica ed antispasmodica

3654
Tisana ai chiodi di garofano, mela e cannella: antisettica, antibatterica, spasmolitica ed antispasmodica

Oggi parliamo della Tisana ai chiodi di garofano, mela e cannella. Una deliziosa bevanda che possiede anche diverse proprietà salutari.

Si tratta di una deliziosa bevanda che possiede anche diverse proprietà salutari. La tisana ai chiodi di garofano, mela e cannella trova largo uso per le sue proprietà antisettiche, antibatteriche, spasmolitiche ed antispasmodiche.

Un modo eccellente di ingerire liquidi è sotto forma di infusi e tisane, bevande che offrono anche proprietà medicinali e curative a seconda degli ingredienti con cui vengono preparate.

È un perfetto rimedio naturale contro i disagi causati dal cambio di stagione, le proprietà di questi tre ingredienti sono ottime per alleviare i piccoli malanni che possono colpirci andando verso il periodo freddo dell'anno.

Nella medicina Ayurvedica e nella medicina tradizionale cinese viene utilizzata per disturbi legati al freddo (poiché ha un effetto riscaldante) e contro i dolori mestruali.

Medici senesi del 500 scrissero che i chiodi di garofano, cotti in una tazza di latte, stimolano le “forze di Venere” e che “giovano ai difetti dello stomaco, del fegato, del cuore e del capo”.

Leggi anche

Un sistema immunitario sano è la miglior garanzia per un inverno di salute. Ecco 6 rimedi naturali per rinforzarlo e non ammalarsi

A seguire, Ecco come preparare la tisana ai chiodi di garofano, mela e cannella:

Preparazione della tisana

  1. Lavate la mela e tagliatela a pezzetti con un coltello da cucina. Non privatela della buccia, ma eliminate sia i semi sia il picciolo.
  2. Fate bollire i pezzetti di mela con 5 tazze d’acqua in una casseruola di medie dimensioni. Bollite a fuoco medio fino a far ammorbidire la mela, per circa cinque o sei minuti.
  3. Aggiungete due chiodi di garofano (anche la bacca di anice stellato e la stecca di cannella, se gradite questo aroma) e lasciate riposare il tutto per circa 8 minuti.
  4. Filtrate l’infuso con un colino versando il liquido in una caraffa. Aggiungete un cucchiaio di miele naturale o grezzo. Mescolate per bene il liquido con un cucchiaio di legno.
  5. La tisana è pronta per essere sorseggiata. Potete conservare in frigorifero quello che resta, ma consumatela entro tre giorni.

Per aromatizzare potete anche aggiungere cannella o anice.

CONDIVIDI L'ARTICOLO | FAI GIRARE

Shares
facebook sharing button Share
messenger sharing button Share
whatsapp sharing button Share
pinterest sharing button Pin