Arterie ostruite: 7 sintomi premonitori che possono salvarti la vita

3884
Arterie ostruite: 7 sintomi premonitori che possono salvarti la vita

Arterie ostruite: 7 sintomi premonitori che possono salvarti la vita. Le arterie sono essenziali per il corretto funzionamento del nostro corpo, trasportano sangue, ossigeno e sostanze nutritive dal cuore al resto del corpo.

L’ostruzione o l’indurimento delle arterie è una patologia cardiaca piuttosto comune, conosciuta con il termine medico aterosclerosi e consiste nel blocco delle arterie che si “tappano” a causa di una sostanza grassa. Oggi ti scrivo i segnali che ti avvisano di avere le arterie ostruite: 7 sintomi premonitori che possono salvarti la vita.

Le arterie si ostruiscono facilmente a causa di sostanze, come il grasso, che si accumulano al loro interno. Quando accade ciò, il loro importante funzionamento viene compromesso, di conseguenza il sangue ricco di ossigeno non può fluire correttamente.

Le arterie si possono ostruire nel cuore, nel cervello, nei reni, nell’intestino, nelle braccia e nelle gambe.

È importante riconoscere i segni e i sintomi di questa patologia, soprattutto se appartieni a una categoria a rischio, così facendo puoi ricevere assistenza medica il prima possibile.

Arterie ostruite: possibili cause

La causa principale è la formazione di spesse placche lipidiche, tipicamente di colesterolo, che puoi immaginare proprio come delle palline di grasso denso che via via “tappano” l’interno del vaso.

Le ragioni per cui il colesterolo va a depositarsi all’interno delle arterie, in particolare quelle che portano al cuore, sono tante, sicuramente vi è una componente genetica, l’età incide, ma altri fattori da considerare sono:

  • Disfunzioni endocrinologiche e ormonali (ad es. patologie tiroidee)
  • Disfunzioni metaboliche, malattie del fegato, diabete e sindrome metabolica
  • Tabagismo
  • Ipertensione
  • Stress
  • Sovrappeso e obesità, metabolismo lento
  • Vita sedentaria

Chiarite le cause, vediamo adesso quali sono i segnali premonitori delle arterie ostruite.

Leggi anche: 7 sintomi premonitori di un ictus che tutti dovrebbero conoscere

Arterie ostruite: 7 sintomi premonitori che possono salvarti la vita

Per capire se le arterie sono libere da qualsiasi pericoloso ostacolo è bene verificare se hai o meno i seguenti sintomi, ho elencato quelli più comuni, che avvisano della presenza di ostruzioni nelle vene quali:

Dolore alle gambe e ai piedi

Se dopo aver camminato per una breve distanza, soffri di gambe pesanti o dolore ai piedi, questo potrebbe essere un segno di intasamento delle arterie. Ciò è dovuto all’insufficiente circolazione sanguigna.

Mal di schiena

Oltre al dolore alle gambe e ai piedi, anche la schiena risente di una possibile arteria ostruita. In effetti, una diminuzione della circolazione sanguigna provoca tensione muscolare e soprattutto nella regione lombare e posteriore.

Inoltre, la riduzione del flusso sanguigno provoca un indebolimento delle vertebre e anche un aumento del rischio di restringimento di un nervo.

Debolezza generale

Una debolezza generale e insolita può essere il segno che le arterie iniziano a intasarsi a causa della deposizione di grasso e del restringimento. Ciò provoca un rallentamento del flusso sanguigno al cuore e quindi un indebolimento dei muscoli.

Dolore al polpaccio 

L’ispessimento delle pareti arteriose limita il flusso sanguigno soprattutto nelle gambe. Ciò porta a dolore o intorpidimento ai polpacci.

E’ importante ricordarsi che il fumo aumenta il rischio di ostruzione e quindi di soffrire di tali dolori.

Sintomi di raffreddore o influenza

Quando le arterie si intasano, aumenta il rischio di incorrere in un infarto. Pertanto, le arterie bloccate per qualche tempo possono causare sintomi simili a quelli dell’influenza o del raffreddore, cioè febbre alta, mal di gola e dolori muscolari.

Stanchezza improvvisa 

Se senti improvvisa stanchezza durante il giorno, senza aver fatto sforzi particolari, potrebbe essere un’ostruzione delle arterie.

Infatti, quando le arterie sono intasate e si restringono, il cuore lavora di più, il che spiega questa improvvisa stanchezza.

Disturbi respiratori 

Se le arterie sono ostruite il cuore non sarà abbastanza ossigenato, di conseguenza, potresti avere problemi respiratori.

Nota: Se noti questi sintomi, ti consiglio in primis di consultare il tuo medico per una diagnosi più accurata, il secondo consiglio è un cambiamento nella dieta e nell’attività fisica che ti aiuterà a ridurli.

Di seguito ti scrivo un ottimo rimedio naturale che ti aiuterà a pulire le arterie.

Leggi anche: Pressione alta: 5 sintomi che non devi assolutamente ignorare

Sciroppo naturale per pulire le arterie ostruite

Per preparare questo rimedio miracoloso hai bisogno di:

Ingredienti
  • 1 kg di limoni biologici
  • 5 rametti di prezzemolo
  • 1 cucchiaio di bicarbonato di sodio
  • 12 tazze d’acqua
Preparazione
  1. Lava accuratamente i limoni per rimuovere le eventuali tracce di pesticidi.
  2. Quindi taglia i limoni a fette, mettili in acqua bollente e aggiungi bicarbonato di sodio.
  3. Lascia riposare per un’ora.
  4. Successivamente, trita il prezzemolo e aggiungilo ai limoni.
  5. Cuoci per tre ore e una volta raffreddato, conservare lo sciroppo in un barattolo di vetro in frigorifero.

Assumi quattro cucchiai di sciroppo “sblocca arterie“, ogni mattina a stomaco vuoto, favorirà la circolazione sanguigna, pulendo le arterie grazie all’azione depurativa e disintossicante di questo preparato.

Controindicazioni

È sconsigliata l’assunzione di questo sciroppo a coloro che soffrono di disturbi renali e biliari, bruciore di stomaco, ulcere o allergie agli agrumi, a causa del limone.

Leggi anche: 1 mese prima di un infarto, il corpo invia questi 8 segnali

CONDIVIDI L'ARTICOLO | FAI GIRARE

Shares
facebook sharing button Share
messenger sharing button Share
whatsapp sharing button Share
pinterest sharing button Pin