Tisana alla cannella per bruciare il grasso adiposo e perdere 4 chili a settimana. Ecco come prepararla

5287
Tisana alla cannella per bruciare il grasso adiposo e perdere 4 chili a settimana. Ecco come prepararla

Tisana alla cannella per bruciare il grasso adiposo e perdere 4 chili a settimana. La tisana alla cannella è una gustosa bevanda, dall’aroma gradevole e molto apprezzata sopratutto durante i mesi più freddi.

Questa spezia ha eccellenti proprietà terapeutiche e può aiutarci, tra le altre cose, a regolare gli zuccheri nel sangue e alleviare le infiammazioni. Oggi ti scrivo come preparare la tisana alla cannella per bruciare il grasso adiposo e perdere 4 chili a settimana.

Povera di grassi e con 247 kcal per 100 g, la cannella è composta per lo più da zuccheri, proteine e numerose fibre. Inoltre, contiene diverse:

  • vitamine (spiccano la A, quelle del gruppo B, la C, la K e la E),
  • minerali (magnesio, calcio, potassio, selenio, ferro, manganese e rame),
  • oli essenziali (aldeide cinnamica ed eugenolo su tutti),
  • tannini e polifenoli (tra i quali ricordiamo le epicatechine), dall’importante potere antiossidante e dall’azione protettiva nei confronti dell’apparato circolatorio.

 

Se inserita in un contesto di sana alimentazione e attività fisica costante, questa spezia può aiutarci a ritrovare il peso forma. Le modalità con cui la cannella fa dimagrire sono diverse, e tutte molto importanti.

Perché la cannella fa dimagrire

La cannella stimola la secrezione dei succhi gastrici grazie alla sua azione eupeptica, stimolando, così, il corretto processo digestivo.

Fondamentale è il ruolo svolto nella regolazione della glicemia e dell’insulina, ormone pancreatico prodotto proprio dagli zuccheri presenti nel sangue.

I soggetti che hanno la tendenza ad accumulare il grasso nella zona addominale e del giro vita, sono quelli maggiormente predisposti all’insorgenza di diabete e di sovrappeso.

Alcuni studi hanno costatato come la cannella sia capace di favorire l’azione dell’insulina a livello delle cellule adipose e muscolari, riducendo i livelli di glicemia e migliorando l’assorbimento di zuccheri nel sangue.

In pratica riduce la probabilità di immagazzinare zuccheri e, quindi, grasso addominale.

Inoltre, la cannella aiuta a dimagrire anche perché possiede proprietà termogeniche, vale a dire capaci di aumentare il calore corporeo e di bruciare più grassi, dando un’accelerata al metabolismo basale.

Ciò è possibile perché le spezie e i cibi termogenici fanno consumare all’organismo una quantità di calorie maggiori rispetto a quelle effettivamente apportate dal loro introito.

Il processo di termogenesi, che si verifica soprattutto a carico del tessuto adiposo, ha come conseguenza la diminuzione del grasso corporeo.

In fine, se aggiunta agli spuntini, la cannella aiuta ad aumentare il senso di sazietà e a ridurre la voglia di sapori dolci.

Leggi anche, Olio essenziale di cannella: ricco di proprietà e benefici. Ecco come prepararlo

Olio essenziale di cannella: ricco di proprietà e benefici. Ecco come prepararlo

A seguire: Tisana alla cannella per bruciare il grasso adiposo e perdere 4 chili a settimana

Per preparare la tisana alla cannella hai bisogno di:

Ingredienti

  • 2 bastoncini di cannella
  • succo di mezzo limone

Preparazione

Porta ad ebollizione 2 bastoncini di cannella o, in alternativa, versa della cannella in polvere nell’acqua bollente, fai intiepidire e filtra prima di bere. Puoi aggiungere il succo di mezzo limone per migliorare il sapore e aumentare i benefici.

Controindicazioni

L’uso della cannella, nonostante i suoi numerosi benefici, deve essere evitato in determinate circostanze.

Può interferire con i farmaci anticoagulanti, e può dare una certa tossicità a fegato e reni se si usano dosi rilevanti di prodotto, specialmente nei soggetti affetti da una cattiva funzionalità renale o epatica.

I diabetici in cura con farmaci ipoglicemizzanti si rivolgano al proprio medico di fiducia per stabilire insieme se sia il caso, o meno, di inserire la cannella nella propria dieta.

Anche alle donne in gravidanza e in allattamento è sconsigliato l’uso del prodotto.

CONDIVIDI L'ARTICOLO | FAI GIRARE

Shares
facebook sharing button Share
messenger sharing button Share
whatsapp sharing button Share
pinterest sharing button Pin