Cosa succede al tuo corpo dopo aver smesso di mangiare pane

1972
Cosa succede al tuo corpo dopo aver smesso di mangiare pane

Cosa succede al tuo corpo dopo aver smesso di mangiare pane. Il pane è un alimento indispensabile per molte persone. Purtroppo, però, non è un alimento adatto per chi sta cercando di perdere peso, in quanto ricco di carboidrati.

Il consumo di pane a base di farina bianca, oltre a non essere indicato a chi è in sovrappeso, fa anche male alla salute. Oggi ti scrivo cosa succede al tuo corpo dopo aver smesso di mangiare pane.

Sempre più persone hanno smesso di mangiare pane e stanno cercando di seguire diete che non contengono carboidrati.

Il pane integrale e il pane a base di segale o farina integrale sono assolutamente buoni. Questi prodotti sono sani, ma quando si tratta di pane bianco, non più, ovvero non è salutare.

Nel 20 ° secolo, la farina e il lievito sono stati sostituiti e una lavorazione intensa e additivi ha completamente cambiato il tempo nella maturazione dell’impasto.

Questo è il motivo principale per smettere di mangiare pane bianco.

Leggi anche: Pasta integrale o raffinata: Tutte le differenze e i benefici

Pasta integrale o raffinata: Tutte le differenze e i benefici

A seguire: Cosa succede al tuo corpo dopo aver smesso di mangiare pane

  1. Perdita di peso. Smettendo di mangiare pane si riduce di molto la ritenzione di liquidi. Il pane contiene carboidrati, che vengono conservati nel corpo sotto forma di glucosio
  2. Aumenta l’energia e migliora la digestione. A differenza del pane integrale, il pane “bianco” non contiene fibra, ottima per promuovere il transito intestinale. Inoltre, il pane a base di farina raffinata altera i livelli di zucchero, facendoci sentire più stanchi.
  3. Si riduce la sensazione di fame. I carboidrati processati, alterando i livelli di glucosio, possono inviare falsi segnali al cervello, che si manifestano sotto forma di sensazione di fame e appetito, facendoci mangiare di più. Sostituendo il pane bianco con uno integrale, oltre a sentirci sazi, mangeremo di meno.
  4. Per chi non lo sapesse i carboidrati, quelli raffinati, fanno salire il livello di zucchero nel sangue, se questa viene interrotta ci si incorre di generare una dipendenza, il consiglio è comunque di prediligere carboidrati integrali
  5. Da dire una cosa molto importante, i carboidrati raffinati portano a rischi di diabete e problemi cardiaci, quelli integrali portano benefici al livello di colesterolo riducendo i rischi di ictus e diabete
  6. Per quanto riguarda il bene del nostro intestino è bene scegliere sempre i cereali integrali che grazie alle fibre contenute danno effetti benefici portandoci alle regolarità intestinale.

CONDIVIDI L'ARTICOLO | FAI GIRARE

Shares
facebook sharing button Share
messenger sharing button Share
whatsapp sharing button Share
pinterest sharing button Pin