Come togliere la muffa dal bagno: rimedi per doccia, tende e piastrelle

2385
Come togliere la muffa dal bagno: rimedi per doccia, tende e piastrelle

Come togliere la muffa dal bagno: rimedi per doccia, tende e piastrelle. La presenza di muffa in bagno è un problema con il quale molte persone si trovano a dover combattere, sia che interessi superfici, piastrelle oppure le pareti in muratura.

Dopo aver pubblicato l’articolo su come togliere la muffa dai muri con rimedi naturali che ti invito a leggere, in tantissime mi avete chiesto come togliere la muffa dal bagno: rimedi per doccia, tende e piastrelle.

Per fortuna, eliminare la muffa dal bagno non è un’impresa impossibile, esistono infatti alcuni rimedi naturali molto efficaci per eliminarla definitivamente.

In molti casi bastano pochi colpi di spugna e prodotti naturali per eliminarla e alcune semplici accortezze per evitare che si riformi.

Perché si forma la muffa

La muffa è composta da microorganismi pluricellulari che si presentano sotto forma di colonia di colore scuro. Le spore possono essere particolarmente nocive per la salute, soprattutto nei soggetti più a rischio come bambini, donne in stato di gravidanza, persone affette da patologie e anziani.

La principale causa della formazione di muffa è l’umidità. Altre ragioni possono essere l’ambiente poco ventilato oppure una pittura non traspirante e inadatta all’ambiente.

Spunta solitamente nelle zone più umide e meno arieggiate, per cui nel box doccia è molto facile che la muffa nasca spontaneamente, soprattutto:

  • negli angoli, 
  • nelle fughe delle piastrelle,
  • nella guarnizione del box doccia,
  • sulla tenda, che sia in plastica o in stoffa,
  • nelle zone dove si accumula l’umidità e sono difficili da raggiungere durante le pulizie.

Quando la muffa comincia a formarsi è importante eliminarla prontamente, per evitare che si moltiplichi danneggiando il box doccia (se in metallo). 

Leggi anche: 11 piante che assorbono l’umidità prevenendo la formazione della muffa da condensa

Come togliere la muffa dal bagno: rimedio per box doccia e piastrelle

Esistono prodotti in commercio, delle vere bombe chimiche che, anche se ci risolvono il problema ne provocano un altro, ovvero l’inquinamento dell’ambiente e dell’aria che respiriamo in casa. La maggior parte dei prodotti in vendita infatti, hanno dei composti chimici volatili.

Vediamo allora come preparare un ottimo antimuffa naturale che non danneggi le parti in metallo del box doccia:

Ingredienti
  • Acqua mezzo litro
  • Aceto aceto bianco 250 cl
  • Succo di limone 200 cl
  • Bicarbonato di sodio 4 cucchiai
Preparazione
  1. Versa tutti gli ingredienti nel mezzo litro di acqua e mescola fino ad ottenere una pasta non troppo densa ma facilmente spalmabile. Se la miscela risulta un po’ diluita aggiungi del bicarbonato.
Modalità d’uso
  1. Con un panno umido inizia a togliere il grosso della muffa senza strofinare, il rischio, strofinando, è quello di spargere le spore della muffa ampliando la superficie interessata.
  2. Successivamente applica la pasta antimuffa, appena preparata, aiutandoti con una piccola spazzola o uno spazzolino a setole dure.
  3. Strofina nelle zone dove è più concentrata la muffa: angoli, fughe delle piastrelle, guarnizioni ecc.
  4. Lascia agire il composto per un’ora.
  5. Trascorso il tempo indicato, procedi con il risciacquo non solo delle parti trattate ma di tutte le superfici lavabili. Il risciacquo va fatto con acqua calda in modo da portar via ogni residuo di muffa.
  6. Dopo di che asciuga per bene le superfici trattate, se è presente una finestra lasciare circolare l’aria.

Nota: nel caso rimane qualche residuo di muffa ti basta ripetere la procedura con la pasta antimuffa.

Come togliere la muffa dalle tende da doccia

Per eliminare la muffa dalla tenda da doccia, che sia in stoffa o quelle realizzate solitamente in materiale plastico ed impermeabile come il PVC, devi lavarla in lavatrice seguendo questi semplici passaggi:

  1. Metti la tenda da doccia in lavatrice con due asciugamani da bagno in un ciclo delicato.
  2. Aggiungi mezzo bicchiere di bicarbonato di sodio al detersivo durante il ciclo di lavaggio.
  3. Successivamente aggiungi una tazza di aceto bianco durante il ciclo di risciacquo.
  4. Evita la centrifuga e lascialo sgocciolare e asciugare all’aria aperta.

Prevenire e meglio che curare

Prevenire la muffa nel bagno richiede alcuni piccoli accorgimenti. La muffa adora l’umidità e si forma laddove le superfici non vengono asciugate perfettamente, quindi il primo consiglio è di asciugare con cura box doccia, piastrelle e tenda dopo l’utilizzo.

Altro importante consiglio è quello di aprire una finestra che garantisca la circolazione dell’aria.

Pulire spesso il bagno con la pasta antimuffa che ti ho mostrato può risultare il metodo ideale per prevenire la comparsa di macchie di muffa sulle piastrelle.

Leggi anche: Come togliere la muffa dai muri per sempre con questi 5 rimedi naturali

CONDIVIDI L'ARTICOLO | FAI GIRARE

Shares
facebook sharing button Share
messenger sharing button Share
whatsapp sharing button Share
pinterest sharing button Pin