Come togliere la muffa dai muri per sempre con questi 5 rimedi naturali

37088
Come togliere la muffa dai muri per sempre con questi 5 rimedi naturali

Come togliere la muffa dai muri per sempre con questi 5 rimedi naturali. La muffa, che regolarmente compare sui muri della tua casa è un problema tanto comune quanto fastidioso e pericoloso per la salute. 

Infatti la sua presenza può provocare problemi respiratori, emicranie e altri disturbi simili (come spiegato anche dal Ministero della Salute). Oggi ti scrivo come togliere la muffa dai muri per sempre con questi 5 rimedi naturali.

Innanzitutto bisogna sapere che la muffa sui muri si sviluppa quando vi è un alto grado di umidità nell’abitazione, ecco quindi che per prima cosa bisognerebbe fare in modo che le stanze non raggiungano elevati tassi di umidità.

Il fenomeno è molto frequente soprattutto nei bagni, nei seminterrati o sui muri esposti a nord, ovvero in tutti gli ambienti umidi o poco ventilati che risultano essere l’habitat ideale per la proliferazione della muffa.

In particolare nella stagione fredda è bene assicurarsi che i propri riscaldamenti funzionino al meglio.

Cos’è la muffa

La muffa è un tipo di fungo pluricellulare, la cui formazione e proliferazione viene favorita in ambienti umidi.

Tali microrganismi si diffondono riproducendosi tramite finissime spore che, disperdendosi nell’aria, si attaccano alle superfici.
 
Le muffe generalmente si manifestano in un primo momento con piccoli puntini scuri e successivamente con macchie compatte.

Il colore, generalmente tra il grigio/nero e il verde, varia a seconda del tipo di muffa. La più diffusa è la muffa nera che si manifesta:

  1. nelle parti alte dei locali (soffitto ed angoli superiori) se è causata da condensa,
  2. vicino al pavimento se è dovuta da umidità di risalita.

La muffa è come una malattia per i muri perché li degrada, corrodendo prima la pittura esterna e successivamente l’intonaco portandoli allo sfarinamento.
 
Inoltre, la presenza di muffa rende gli ambienti poco salubri producendo effetti irritanti e nocivi sulle persone che ci abitano, portando ad un peggioramento di patologie pregresse o all’insorgenza di allergie.

Leggi anche: 68 incredibili usi del bicarbonato di sodio che sicuramente non conosci

Come togliere la muffa dai muri per sempre con questi 5 rimedi naturali

Se la muffa è comparsa in seguito ad una infiltrazione d’acqua, contatta un esperto in modo da individuare la causa e risolvere il problema. 

Se invece il problema non è causato da un’infiltrazione d’acqua, ecco i migliori rimedi naturali che ti permetteranno di eliminare la muffa e contrastarne la formazione:

Eliminare la muffa con il bicarbonato

Un’ottima soluzione naturale e quella con acqua e bicarbonato:

  1. Mescola 1 cucchiaio di bicarbonato di sodio in 200ml di acqua.
  2. Spruzza questa soluzione sulla parte interessata e lascia agire per qualche minuto.
  3. Successivamente rimuovi con un panno asciutto.

Questa soluzione ha anche ottime proprietà preventive: usato periodicamente sulle zone a rischio, può prevenire la formazione di nuove macchie.

Eliminare la muffa con aceto bianco

Per quest’altro rimedio naturale possiamo approfittare delle proprietà battericida dell’aceto bianco:

  1. Versa l’aceto in uno spruzzino nebulizzatore.
  2. Spruzza l’aceto direttamente sulla macchia di muffa e lascia agire per 5 minuti.
  3. Quindi rimuovi il tutto con un panno asciutto.

Leggi anche: 30 usi dell’aceto bianco che sicuramente non conosci

Eliminare la muffa con il tea tree oil

Uno dei rimedi naturali più antichi del mondo è utilizzare il tea tree oil, ottimo come antimuffa: 

  1. Mescola 100 ml di aceto con 12 gocce di olio essenziale di Tea Tree.
  2. Spruzza la soluzione naturale sul muro e lascia agire per 10 minuti.
  3. Successivamente procedi alla rimozione dei residui, usando un panno asciutto.

Se la macchia è persistente puoi aggiungere anche qualche goccia di limone, e il risultato sarà garantito.

Eliminare la muffa con acqua ossigenata

Un altro rimedio naturale molto interessante è utilizzare l’acqua ossigenata perché oltre a sbiancare, elimina funghi e batteri:

  1. Versa l’acqua ossigenata in uno spruzzino nebulizzatore.
  2. Spruzza direttamente sulla macchia di muffa e lascia agire per 5 minuti.
  3. Quindi rimuovi il tutto con un panno asciutto.

Attenzione: Non spruzzare l’acqua ossigenata su superfici in metallo perché soggette a ossidazione.

Ricetta Bonus per preparare il Muffa Stop fai da te

Per preparare il potente Muffa Stop naturale hai bisogno di:

Ingredienti
  • 2 cucchiai di acqua ossigenata
  • 700ml di acqua
  • 2 cucchiai di sale fino
  • 2 cucchiai di bicarbonato di sodio
Preparazione
  1. Sciogli in 700 ml di acqua normale i 2 cucchiai di acqua ossigenata, il sale fino e il bicarbonato.
  2. Metti la soluzione in uno spruzzino e agita bene prima dell’utilizzo.

Spruzza sulle superfici da trattare, strofinando con uno spazzolino da denti se la macchia di muffa è persistente.

Questa soluzione ha anche ottime proprietà preventive, infatti, può prevenire la formazione di nuove macchie.

Leggi anche: 11 piante che assorbono l’umidità prevenendo la formazione della muffa da condensa

CONDIVIDI L'ARTICOLO | FAI GIRARE

Shares
facebook sharing button Share
messenger sharing button Share
whatsapp sharing button Share
pinterest sharing button Pin