Come eliminare pesticidi e sostanze tossiche da frutta e verdura

2105
Come eliminare pesticidi e sostanze tossiche da frutta e verdura

Come eliminare pesticidi e sostanze tossiche da frutta e verdura. Sappiamo tutti che un maggiore consumo di frutta e verdura fa benissimo alla nostra salute.

Si tratta di alimenti vivi, che contengono vitamine, enzimi, fibre, minerali, carboidrati e macro-nutrienti fondamentali per la nostra salute. Oggi ti spiego come eliminare pesticidi e sostanze tossiche da frutta e verdura.

La frutta che si trova al supermercato è trattata con pesticidi e altre sostanze tossiche per la nostra salute. Queste sostanze si accumulano sulla superficie di frutta e verdura e, se non eliminate correttamente, vengono introdotte e si accumulano nel nostro organismo.

Cosa sono i pesticidi e cosa provocano

I pesticidi sono prodotti chimici o biologici utilizzati soprattutto sulla frutta e sulla verdura allo scopo di proteggerle da insetti, erbacce e malattie.

Hanno una loro utilità, ma molti di questi prodotti contengono sostanze altamente tossiche per gli esseri umani; è il caso dei composti organofosforici utilizzati nelle coltivazioni statunitensi.

I pesticidi si impiegano anche sui cereali, quali grano, riso e colza, così come su fiori, cotone e prati erbosi.

Il modo più comune di esporci a questi prodotti è ingerire cibi trattati. Secondariamente, attraverso la carne di animali alimentati con mangime trattato e, infine, se si vive nelle vicinanze di coltivazioni che impiegano i pesticidi o se si lavora con essi.

La quantità di pesticidi che assumiamo mediante il cibo è difficile da calcolare, quindi è altrettanto complicato prevedere quali siano i loro effetti.

Intossicazione da pesticidi

L’intossicazione da pesticidi, tuttavia, presenta sintomi ben noti: 

  • Nausea
  • Dolori addominali
  • Diarrea
  • Vertigini
  • Perdita dei sensi
  • Confusione
  • Problemi di memoria
  • Problemi respiratori
  • Malattie cutanee
  • Aborto
  • Tumore
  • Morbo di Parkinson
  • Malformazioni alla nascita
  • Iperattività e deficit di attenzione nei bambini

 

I soggetti più vulnerabili agli effetti nocivi degli antiparassitari e dei pesticidi sono:

  • Feti
  • Neonati
  • Bambini
  • Adolescenti
  • Donne in gravidanza o in fase di allattamento
  • Donne in età fertile

 

Leggi anche: Come disintossicare il corpo da parassiti e infezioni batteriche con la tisana di zenzero, curcuma e olio di cocco

Come disintossicare il corpo da parassiti e infezioni batteriche con la tisana di zenzero, curcuma e olio di cocco

A seguire: Come eliminare pesticidi e sostanze tossiche da frutta e verdura

Forse in qualche supermercato o bancarella avete visto un sapone “speciale” per disinfettare frutta e verdura ed eliminare i pesticidi. Tuttavia, la sua efficacia non è del tutto verificata.

Vediamo come eliminare pesticidi e sostanze tossiche da frutta e verdura:

Acqua. Sebbene sia di grande aiuto, può rimuovere solo una parte di questi prodotti chimici. Se possibile, sbuccia tutta la frutta non biologica che mangi. Lasciare ammollo per qualche minuto la frutta e la verdura in una soluzione composta da acqua, bicarbonato e aceto può aiutare a liberare particelle di pesticidi, anche se non si tratta comunque di un rimedio completamente efficace.

Carbone attivo. Per migliorare l’efficacia della precedente soluzione composta da acqua, bicarbonato e aceto puoi aggiungere carbone attivo. Mescolando la soluzione, la porosità del carbone attivo attirerà e bloccherà le particelle dei pesticidi.

Cottura. Quella al vapore aiuta ad eliminare parte dei pesticidi, anche se risulta difficile applicarla alla frutta. Purtroppo, però, la cottura al vapore distrugge anche enzimi e parte delle vitamine.

Alghe marine. Il consumo di questi prodotti (kombu, arame, wakame) aiuterà ad eliminare i metalli pesanti e altre tossine dall’organismo.

CONDIVIDI L'ARTICOLO | FAI GIRARE

Shares
facebook sharing button Share
messenger sharing button Share
whatsapp sharing button Share
pinterest sharing button Pin