Saltare la cena per perdere peso? Sbagliatissimo! 6 tipi di cena per perdere 4 chili in 6 giorni
Saltare la cena per perdere peso Sbagliatissimo! 6 tipi di cena per perdere 4 chili in 6 giorni
Diete

Saltare la cena per perdere peso? Sbagliatissimo! 6 tipi di cena per perdere 4 chili in 6 giorni

Saltare la cena per perdere peso è Sbagliatissimo! La chiave per dimagrire è proprio la cena.

Molti nutrizionisti insistono sull'importanza della cena in una dieta equilibrata. Sono molti i miti sulle diete, uno di questi è quello che saltare la cena possa aiutarci a perdere chili. Di seguito ti spiego perché saltare la cena per perdere peso è Sbagliatissimo!!

Tenere sotto controllo la quantità di calorie e scegliere gli alimenti più sani vi aiuterà a perdere peso in maniera naturale.

Una cena corretta ed equilibrata non solo vi farà sentire bene fisicamente, ma vi permetterà anche di riposare meglio durante la notte e di godere di una migliore qualità di vita.

A volte, capita di commettere degli errori abbastanza gravi, come mangiare pochissimo durante il giorno e quindi abbuffarsi la sera oppure, semplicemente, saltare la cena pensando che così si riuscirà a perdere peso.

I nutrizionisti informano che questi atteggiamenti sono sbagliati. Bisogna rispettare tutti i pasti del giorno, mangiare in maniera equilibrata, facendo attenzione a quali alimenti mettiamo sulla nostra tavola.

Se volete perdere peso, quindi, dovete rivedere il menù della cena, in modo che sia leggero e sano e che aiuti l'organismo a bruciare grassi invece di accumularli.

Leggi anche

In forma senza dieta con 10 buone abitudini

A seguire, Saltare la cena per perdere peso è Sbagliatissimo!

Ecco 6 cene per 6 giorni che aiuteranno a bruciare i grassi:

Giorno 1

  1. Un frullato preparato con una barbabietola piccola e mezza mela: è depurativo e al tempo stesso sazia.
  2. Petto di pollo alla piastra condito con del succo di limone: le proteine delle carni magre, come quella di pollo o di tacchino, attivano il metabolismo, favoriscono quindi il processo digestivo e consumano più energia (il 30% delle calorie che contengono). Se, oltre a questo, aggiungete un antiossidante come il succo di limone, la combinazione è perfetta.
  3. Uno yogurt greco con cannella. Forse vi sorprenderà, ma lo yogurt greco ha un alto contenuto di proteine e aiuta a bruciare le calorie. Mescolato con un po’ di cannella è un’ottima soluzione: infatti, basta mezzo cucchiaino di cannella al giorno, aggiunto ad un pasto, per accelerare di 20 volte il metabolismo dello zucchero e abbassarne i livelli nel sangue. Non dimenticatelo.

Giorno 2

  1. Un succo d’ananas.
  2. Un piatto di riso integrale con funghi e peperoncino (o peperoni piccanti): il peperoncino, quello di Cayenna o i peperoni piccanti diminuscono i depositi di grasso del corpo e inibiscono la proliferazione di cellule di grasso. Dal canto loro, i funghi contengono iodio e sono ideali per il buon funzionamento della tiroide e per bruciare i grassi.

Giorno 3

  1. Insalata rossa (a base di ingredienti che danno una maggiore sensazione di sazietà, sono diuretici e aiutano a bruciare i grassi):

    150 grammi di barbabietola tagliata a pezzetti
    100 grammi di carote tritate
    1 gambo di sedano tritato
    2 pomodori tagliati a pezzetti
    50 grammi di cipolla tritata

    Condite con succo d’arancia, un cucchiaio di olio d’oliva, pepe

  2. Una fettina di carne di tacchino alla piastra.

Giorno 4

  1. Una zuppa a base di sedano: il sedano, oltre ad essere un eccellente tonico naturale, è ricco di potassio, cloro, zolfo, calcio e sodio, è diuretico ed elimina l’acido urico.
  2. Insalata di spinaci e tacchino:

    50 grammi di spinaci
    1 fettina di petto di tacchino a pezzetti
    2 spicchi d’aglio tritati finemente

    Condite con un cucchiaio di aceto di mele e uno di olio d’oliva

  3. Una piccola tazza d’uva.

Giorno 5

  1. Insalata a base di arancia e carote:

    Lattuga tagliata a piccoli pezzi
    100 grammi di carote grattugiate
    50 grammi di cipolla tritata
    1 arancia tagliata a pezzetti

    Condite con succo di limone, un cucchiaio di olio d’oliva, sale e pepe bianco

  2. Una filetto di merluzzo: il merluzzo è ricco di omega3 e di altri acidi grassi che attivano il metabolismo.

Giorno 6

  1. Borscht freddo (zuppa fredda di barbabietola):

    Sale e pepe a piacere
    2 limoni
    2 cucchiai di zucchero
    1 kg di barbabietole
    Erbe aromatiche fresche

    Preparazione

    Spremete i limoni.
    Pelate e tagliate le barbabietole a pezzetti, cuocetele in abbondante acqua salata bollente.
    Conservate l’acqua di cottura.
    Frullate le barbabietole aggiungendo a poco a poco l’acqua di cottura.
    Aggiungete sale, pepe, succo di limone e zucchero.

Seguendo la dieta che vi abbiamo presentato in questo articolo, potrete organizzare le vostre cene come più preferite.

Una raccomandazione: conviene sempre mangiare le verdure crude (come gli spinaci) perché accelerano il nostro metabolismo e contengono enzimi digestivi che, altrimenti, si perderebbero durante la cottura.

Ricordate anche di evitare le bibite gassate, sostituendole con l’acqua. Infine, non dimenticate che è fondamentale cenare due ore prima di andare a dormire.

CONDIVIDI L'ARTICOLO | FAI GIRARE

Post Correlati

Leave a Comment

error: Copiare i contenuti è reato di plagio. È stata inviata una segnalazione automatica a Google e riceverai una penalizzazione per contenuti duplicati.