La migliore colazione per diabetici e ipertesi

1937
La migliore colazione per diabetici e ipertesi

La migliore colazione per diabetici e ipertesi. Molte persone soffrono di diabete e ipertensione e di sicuro hanno alcune difficoltà quando si tratta di seguire una dieta priva di sale o zuccheri.

Quando si parla di alimentazioni per diabetici e ipertesi, bisogna sempre cominciare con delle premesse fondamentali, che sono in realtà le principali caratteristiche di queste due comuni condizioni di salute. In questo articolo ti spiego come preparare la migliore colazione per diabetici e ipertesi.

Il diabete aumenta con l'età: dallo 0,5% dei giovani al 10% ed oltre degli over 65. Tra gli ultra 75enni ne è affetta una persona su 5 e nelle fasce di età fino ai 74 anni, gli uomini risultano più colpiti: sono queste le ultime stime sui diabetici in Italia.

Quasi tre milioni, il 4,9 per cento della popolazione, ma la percentuale può essere ancora maggiore se ad essa si aggiunge il sommerso, ossia il numero di diabetici che non sa di esserlo.

Una malattia che è in continua crescita: secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità i diabetici nel mondo, oggi più di 346 milioni, sono destinati a raddoppiare entro il 2030.

Il diabete può associarsi anche ad altre malattie metaboliche, come ad esempio l’ipertensione arteriosa e le dislipidemie (elevate concentrazioni di grassi nel sangue), ma l’iperglicemia resta la prima conseguenza del diabete la quale può essere asintomatica o manifestarsi con sintomi aspecifici (una sete persistente o un aumento del senso di fame associato a un calo ponderale).

Consigli per chi soffre di diabete e ipertensione

È molto importante rispettare i consigli degli specialisti riguardo a cosa si può mangiare e cosa non oppure gli alimenti che è meglio ridurre o evitare.

Oltre all’alimentazione, alcune abitudini possono fare la differenza tra una vita sana e un’esistenza limitata dai sintomi del diabete e dell’ipertensione.

Alcune raccomandazioni che conviene tenere presente sono:

  1. Evitare le cattive abitudini come uno stile di vita sedentario o il fumo. Limitare il consumo di alcol per via dell’elevato contenuto di zuccheri.
  2. Non mangiare alimenti elaborati come salumi o prodotti affumicati.
  3. Ridurre il sale nelle pietanze ed evitare di mettere la saliera in tavola. Usare erbe aromatiche come l’origano o il rosmarino per condire.
  4. Bere 10 bicchieri di acqua al giorno (i primi 5 durante la mattinata).
  5. Pensare ad un programma alimentare insieme ad uno specialista. Masticare lentamente ogni boccone e impiegare almeno 30 minuti prima di finire di mangiare.
  6. Fare 3 pasti al giorno a distanza di 6 ore e un piccolo spuntino tra un pasto e l’altro. Misurare anche le quantità e le razioni quotidiane.
  7. Essere scrupolosi nel seguire determinate abitudini di vita. Tenere un diario sulle abitudini alimentari, sui sintomi e sulle reazioni emotive.
  8. Misurare il glucosio o la pressione alla stessa ora tutti i giorni (ad esempio, dopo la colazione, prima di pranzo e dopo il riposino pomeridiano).

Leggi anche

Dieta per Diabetici: Cosa Mangiare, Menu Settimanale e Cibi da Evitare

A seguire la migliore colazione per diabetici e ipertesi

E’ fondamentale sempre avere il controllo sul consumo di tre tipi di alimenti: carboidrati, grassi e sodio. Tutti e tre possono influire negativamente sullo sviluppo di entrambe le patologie.

La colazione è il pasto più importante della giornata, e quasi tutti noi siamo propensi a consumare grandi quantità di carboidrati, aumentando i livelli di glucosio nel sangue, sopratutto tra i diabetici.

Farine e cereali sono gli alimenti più ricchi di carboidrati, ed è per questo che si consiglia di rivedere le proprie abitudini cercando di sostituire questi alimenti con altri a base di carboidrati integrali.

Per quanto riguarda il sodio, anche in questo caso occorre ridurne notevolmente il consumo, sostituendolo con alimenti ricchi di calcio e iodio, che possano regolare le quantità di potassio nell’organismo e, di conseguenza, regolare la pressione sanguigna.

E’ importante aumentare il consumo di frutta e verdura, ricche di nutrienti e fibra e fondamentali per migliorare la salute generale.

Ad esempio, una frittata di albume d’uovo e ortaggi a colazione è un’eccellente opzione per chi soffre di diabete o ipertensione, o chi vuole prevenire entrambe le condizioni di salute.

Anche i latticini vanno consumati con moderazione, scegliendo preferibilmente le opzioni con meno grassi come yogurt e latte scremati.

Cipolla e aglio sono due ingredienti fondamentali per la colazione di diabetici e ipertesi, così come crusca e avena, tofu, lattuga, carote e rape.

Importante

Rivolgi al tuo medico tutte le domande e i dubbi che hai. Infine, fai una lista di quello che mangi in modo che il medico possa dirti cosa è adeguato e cosa no.

CONDIVIDI L'ARTICOLO | FAI GIRARE

Shares
facebook sharing button Share
messenger sharing button Share
whatsapp sharing button Share
pinterest sharing button Pin