Dieta Menopausa: menu settimanale

6620
Dieta Menopausa: menu settimanale

Dieta Menopausa: menu settimanale. Per menopausa si intende la perdita definitiva della fertilità nella donna adulta.

E' un fenomeno fisiologico che insorge nella mezza età, in particolare tra i 45-55 anni. Di seguito scopriamo insieme la dieta Menopausa: menu settimanale.

L'entrata in menopausa è accompagnata da alcuni sintomi ben precisi, che possono delineare la cosiddetta sindrome climaterica.

Sintomi della menopausa

sintomi della menopausa, o sintomi menopausali, sono quei disturbi che contraddistinguono il periodo in cui la donna va incontro alla fisiologica cessazione della sua fertilità e del ciclo mestruale.

Generalmente, questi sintomi consistono in:

  1. irregolarità del ciclo mestruale
  2. vampate di calore
  3. sudorazione notturna
  4. artralgia
  5. dolori muscolari
  6. cefalea
  7. irritabilità
  8. ansia
  9. calo dell'umore
  10. secchezza vaginale
  11. deficit di memoria
  12. palpitazioni
  13. calo della libido
  14. osteoporosi
  15. secchezza di pelle e capelli.

Sebbene, secondo le statistiche, l'età media in cui una donna entra in menopausa sia di 51 anni, non è infrequente che la comparsa di almeno una parte dei sintomi menopausali avvenga prima dell'età sopra indicata.

Questa variazione è provocata dalla riduzione della sintesi di estrogeni (ormoni tipicamente femminili) che, oltre alla fertilità, compromette l'intero metabolismo femminile.

Conseguenze della menopausa

La donna in menopausa è più suscettibile a varie patologie, tra cui soprattutto:

  1. Osteoporosi.
  2. Ipercolesterolemia, soprattutto LDL.
  3. Ipertensione.
  4. Iperglicemia e ipertrigliceridemia.
  5. Eventi cardiovascolari.
  6. Tumore della mammella.

Alla luce di questa maggiore vulnerabilità, è necessario correggere l'alimentazione ed eventualmente adottare una terapia farmacologica ormonale sostitutiva.

Leggi anche

Menopausa: cos’è e come affrontarla al meglio

A seguire, Dieta Menopausa: menu settimanale

L'alimentazione è molto semplice da seguire. E’ una dieta equilibrata, un'occhio attento debbono però avere nei confronti dei carboidrati (dolci, frutta, pane, pasta, pizza) tutti coloro che hanno problemi di glicemia. Per tutti gli altri,buona dieta!

Colazione, tutti i giorni

  1. Tè verde o orzo , 6 biscotti secchi o 4 fette biscottate con marmellata
  2. Uno yogurt magro alla frutta

A metà pomeriggio

  1. un frutto o uno yogurt magro alla frutta o un tè verde con due biscotti o un pacchetto di crackers.

Lunedi’

  1. Pranzo: 100 gr. di pasta al pomodoro. Radicchio ai ferri.
  2. Cena: Spezzatino di vitello (200 gr.) cotto al vino rosso. Bietola all’agro.

Martedi’

  1. Pranzo: 100 gr. di bresaola con alcune scaglie di parmigiano. Insalata verde.
  2. Cena: Spigola (250 gr) al cartoccio (rosmarino, salvia, prezzemolo, etc). Insalata di carote, prezzemolo, basilico e limone.

Mercoledi’

  1. Pranzo: 100 gr. di ricotta di pecora. Carote lessate.
  2. Cena: Petto di tacchino(250 gr) al limone. Finocchi al forno.

Giovedi’

  1. Pranzo: Petto di pollo ai ferri. Melanzane ai ferri.
  2. Cena: Scamorza (200 gr) ai ferri. Insalata di pomodori.

Venerdi’

  1. Pranzo: 100. gr. di pasta con le vongole. Rape rosse con aceto.
  2. Cena: Filetti di triglia (250 gr.) al vino bianco. Melanzane arrosto.

Sabato

  1. Pranzo: 200 gr. di maiale magro. Fettine di zucca grigliata.
  2. Cena: Una pizza margherita al piatto. Spinaci all’agro.

Domenica

  1. Pranzo: Ravioli al sugo . Fagiolini all’agro.
  2. Cena: Costolette di agnello (200 gr.) al forno. Patate (200 gr.) al forno.

Leggi anche

Perdere peso in Menopausa con questo Metodo Rivoluzionario

E’ bene ricordare che, nella dieta della menopausa:

  1. Durante il giorno è possibile usare come anti-fame uno yogurt magro alla frutta ed un pacchetto di crackers integrali.
  2. Per condire è bene usare sale iposodico iodato, aceto, aceto balsamico o limone, tutti gli aromi, 4-6 cucchiaini di olio extravergine di oliva al giorno, sempre “a crudo” sugli alimenti.
  3. Le quantità delle verdure sono a piacere, eccetto dove espressamente indicato.
  4. Ogni giorno è consentito mangiare 80 gr. di pane, preferibilmente integrale.
  5. Sia a pranzo che a cena è possibile aggiungere un frutto da scegliere tra mele, pere, arance o due frutti da scegliere tra kiwi e prugne.
  6. Bere sempre almeno due litri al giorno di acqua oligominerale, preferibilmente non gassata: aiuterà a dimagrire e a sentirsi meglio.

CONDIVIDI L'ARTICOLO | FAI GIRARE

Shares
facebook sharing button Share
messenger sharing button Share
whatsapp sharing button Share
pinterest sharing button Pin