Come perdere peso velocemente con la Dieta Frazionata: menu e consigli

919
Come perdere peso velocemente con la Dieta Frazionata: menu e consigli

Come perdere peso velocemente con la Dieta Frazionata: menu e consigli. La dieta frazionata è una dieta suddivisa in 6 pasti: colazione, spuntino, pranzo, merenda, cena, dopo cena.

Tali pasti dovrebbero essere composti da alimenti di piccolo volume, ipercalorici, ricchi di proteine, facili da digerire. Oggi ti scrivo come perdere peso velocemente con la Dieta Frazionata: menu e consigli.

La dieta frazionata è un regime alimentare che, con il consumo di sei pasti giornalieri, aumenta l’apporto calorico, in modo da non sentire troppo la fame e fare il pieno di energia senza abbuffarsi troppo ed evitare in questo modo i fuori pasto o alimenti grassi che non fanno bene all’organismo.

Un regime alimentare che non affatica l’organismo a causa delle laboriose digestioni.

Si consiglia, prima di cominciarla, come qualsiasi dieta, di affidarsi a un esperto o esperto del settore in modo da capire se possa andare bene per voi e il vostro stile di vita.

Dieta Frazionata: cosa mangiare

Latte

Concesso

  • Latte Accadì (senza lattosio),
  • yogurt bianco o alla frutta

Da evitare

  • Latte intero o parzialmente scremato,
  • Dessert a base di latte.

Tali alimenti sono ricchi di lattosio: questo zucchero ti può dare disturbi intestinali.

Pane

Concessi

  • Grissini, Crackers,
  • Fette biscottate,
  • pane secco

Da evitare

  • Pane con mollica,
  • pane integrale,
  • pan carrè non tostato.

Leggi anche: Cosa succede al tuo corpo dopo aver smesso di mangiare pane

Primi piatti

Concessi

  • Pasta asciutta di piccolo formato (es. ditalini, gnocchetti, spaghettini tagliati, conchiglie) condita con olio e grana oppure con sugo di pomodoro o di verdure + olio e grana.
  • Riso asciutto condito con olio e grana oppure tipo Risotto (zafferano, funghi, verdure.)

Da evitare

  • Minestre di pasta o di riso (molto brodose), minestroni di verdure, creme, passati
    (i liquidi ti fanno sentire subito sazio)
  • Gnocchi di patate, lasagne, tortellini in quanto difficili, a volte, da deglutire e da digerire .

Secondi piatti

Concessi

  • Formaggi stagionati tipo grana, groviera, emmenthal, pecorino in quanto ricchi di calorie e di proteine.
  • Prosciutto cotto o crudo magri, sgrassati da assumere tritati se hai problemi di masticazione e/o deglutizione .
  • Uova alla coque o in frittata o tipo omelette.
  • Carne magra tipo vitello, petto di pollo o di tacchino, cavallo, coniglio magro, hamburger, roast-beef, maiale magro (lonza o filetto) da assumere tritata se hai problemi di masticazione e/o deglutizione .
  • Filetti di pesce tipo sogliola, merluzzo, trota, pesce spada da alternare alla carne .

Da evitare

  • Formaggi freschi tipo ricotta, mozzarella, fiocchi di latte in quanto ricchi di lattosio (responsabile di disturbi intestinali) e meno calorici di quelli stagionati .
  • Salame , coppa, mortadella, pancetta, in quanto ricchi di grassi animali e difficili da digerire .
  • Carni grasse (oca, costine.)
  • Pesci grassi (anguilla, capitone.), molluschi e crostacei (cozze, vongole, gamberi), pesci conservati in scatola (tonno, alici) in quanto difficili da digerire.

Leggi anche: Il pesce povero di grassi da integrare in un regime alimentare ipocalorico ricco di proteine e omega 3

Contorni

Concessi

  • Patate bollite o al forno o tipo purea senza latte.
  • Carote bollite condite con olio.
  • Verdure cotte intere o tritate condite con olio e sale (da evitare in caso di disturbi intestinali).
  • Verdure crude secondo la tolleranza individuale (da evitare in caso di disturbi intestinali).

Da evitare

  • Patate fritte
  • Legumi freschi e secchi (piselli, fagioli, lenticchie, ceci, soia) in quanto possono produrre gas intestinali
  • Verdure tipo cipolle, verza, broccoli, cavolfiori.

Frutta

Concessi

  • Omogeneizzati di frutta
  • Frutta cotta, frullata, fresca matura o sciroppata.

Da evitare

  • Frutta acerba
  • Frutta secca.

Condimenti

Concessi

Olio di oliva, di semi di soia, di semi di mais.

Da evitare

Lardo, strutto, olio di semi vari.

Bevande

Concessi

  • Acqua minerale non gassata
  • Tisane.

Da evitare

  • Vino,
  • Birra,
  • Superalcolici.

Dolci

Concessi

  • Biscotti secchi
  • Crostate di frutta o con marmellata.

Limitare

  • Gelati
  • Miele

Da evitare

  • Merendine farcite
  • Zucchero
  • Dolci con panna.

Leggi anche: Torta super-light: gustosa e leggerissima, senza latte, senza uova e senza burro

Di seguito: come perdere peso velocemente con la Dieta Frazionata: menu e consigli

Ecco un esempio di menu della dieta frazionata da seguire:

A Colazione
Una tazza di latte senza lattosio, una frittata con tre uova e una fetta di pane.

A metà mattina
Prosciutto cotto o crudo accompagnato da grissini o pane. In alternativa un toast con una fetta di prosciutto cotto e sottiletta, accompagnato da una mousse di frutta. Potete anche mangiare una piccola bistecca di petto di pollo con una patata al forno.

A Pranzo
Un piatto di pasta (o riso) al pomodoro con olio e grana, oppure una porzione di carne cucinata alla griglia o al forno o in umido, oppure un hamburger o una porzione di polpette, oppure una porzione di filetto di pesce cucinato senza condimento o anche 2 uova alla coque o in frittata o una scatoletta di tonno con del riso bianco.
Se non avete molta fame potete cucinarvi un’unico piatto:
Pasta al ragù
Pasta ai formaggi
Risotto con la carne
Risotto con filetti di pesce
Polpette di carne (preparate con formaggio e prosciutto) con patate
Polpette di pesce con patate

A Merenda
un toast o un piccolo pezzo di formaggio. potete anche togliervi lo sfizio di un gelato, se preferite.

A Cena
Un piatto di pasta con poco brodo, o una bistecca, o anche del prosciutto, cotto o crudo.

Dopo Cena
Uno yogurt o un budino o un altro dolce di vostro gradimento.

Consigli utili

La suddivisione dei pasti ti consente di mangiare poco ma spesso e quindi di introdurre più calorie nell’arco della giornata.

  • Bere lontano dai pasti, almeno 30 minuti prima o dopo.
  • Mangiare lentamente e masticare bene.
  • Variare ogni giorno gli alimenti.
  • Provare a cucinare piatti sfiziosi.
  • Non coricarti dopo aver mangiato.

Se non hai disturbi intestinali e se riesci a digerire bene puoi aumentare le calorie giornaliere seguendo i seguenti consigli.

  • Sostituisci una parte dell’acqua che bevi durante il giorno con latte succhi di frutta : l’acqua non ha calorie.
  • Se non ti piace il latte puoi mascherare il suo gusto aggiungendolo ad altri alimenti: purea, minestre, besciamella, verdure e patate gratinate.
  • Aggiungi il formaggio grana su primi piatti e sulle verdure.
  • Utilizza le uova per preparare i sughi della pasta o i secondi piatti.

Leggi anche: Dieta CRAM: Pancia piatta in 3 giorni. Ecco il menu

CONDIVIDI L'ARTICOLO | FAI GIRARE

Shares
facebook sharing button Share
messenger sharing button Share
whatsapp sharing button Share
pinterest sharing button Pin